SPECIALE EUROPEI UNDER 19. Sconfitta al debutto col Portogallo, per il sammaritano Merola buoni spunti nella ripresa

Davide Merola con la Nazionale Under 19

YEVERAN – Esordio difficile per la Nazionale Under 19 agli Europei in Armenia. Nella prima giornata del girone A, la selezione azzurra guidata dal commissario tecnico Carmine Nunziata soccombe con il punteggio di 3-0 contro il Portogallo al “Banants Stadium” di Yeveran. I lusitani confermano tutto il proprio valore e di fatti sono i campioni in carica, avendo vinto l’ultimo Europeo per Under 19.

Eppure nella prima mezz’ora Gavioli & soci tengono testa ai portoghesi ma, alla seconda vera occasione, subiscono il vantaggio di Cardoso al 38’. Tutti si aspettano un approccio determinato degli azzurrini nella ripresa, invece è un vero black-out perché il Portogallo chiude la contesa con le reti di Ramos al 47’ e Correia al 52’. Se il passivo non è elevato, gran merito è del forte portiere Carnesecchi.

Il ct Carmine Nunziata corre ai ripari ed inserisce al 61’ l’attaccante classe 2000 di Santa Maria Capua Vetere Davide Merola. Il pezzo pregiato dell’Inter entra in campo con il giusto atteggiamento, infatti è uno dei pochi che mette in pericolo la difesa lusitana. Buoni spunti, una punizione conquistata dal limite ed il rammarico per un passaggio errato di Piccoli che, qualora fosse stato eseguito bene, avrebbe permesso a Merola di calciare tutto libero in area.

Ora per l’Italia si complicano i piani per cui bisogna archiviare in fretta l’esordio shock ed affrontare nel migliore dei modi le prossime due sfide contro l’Armenia e la Spagna, vittoriosa nel confronto con il punteggio di 4-1. Ancora nulla è perduto ma, sin dalla prossima giornata, serve cambiare registro per non dire addio in anticipo alla competizione europea.

 

Tabellino: ITALIA U19 VS PORTOGALLO U19 0-3

ITALIA U19 (4-3-1-2) : Carnesecchi (C); Gavioli (67′ Ferrarini), Bellodi, Gozzi Iweru, Udogie; Portanova (85′ Petrelli), Ricci (62′ Raspadori), Greco (67′ Nicolussi Caviglia); Fagioli; Piccoli, Salcedo (62′ Merola).
A disp.: Russo (GK), Corrado, Corbo, Armini.
All.: Nicolato.

PORTOGALLO U19 (4-3-3) : Celton Biai; Tomás Tavares, Gonçalo Loureiro [C], Gonçalo Cardoso, Tiago Lopes; Vítor Ferreira (C) (79′ Rodrigo Fernandes), Diogo Capitão, Fábio Vieira; Félix Correia (87′ Daniel Silva), Gonçalo Ramos (87′ Tiago Rodrigues), João Mário (76′ António Gomes, 87′ Costinha).
A disp.: Francisco Meixedo (GK), Levi Faustino, Samuel Costa, Tiago Gouveia.
All.: Filipe Ramos.

Arbitro: Sergei Ivanov (Russia).
Assistente 1: Sagy Mazamber (Israele).
Assistente 2: Luke Portelli (Malta).
Quarto Ufficiale: Suren Baliyan (Armenia).

Marcatori: 28′ Gonçalo Cardoso (Portogallo U19), 46′ Gonçalo Ramos (Portogallo U19), 51′ Félix Correia (Portogallo U19).

Ammoniti: 37′ Tomás Tavares (Portogallo U19), 41′ Ricci (Italia U19), 68′ Gonçalo Ramos (Portogallo U19), 71′ Ferrarini (Italia U19).
Espulsi: –

Note: recupero 1’pt, 4’st. Calci d’angolo: 10-3. Temperatura: 33°C (Soleggiato)