Casertana si complica la vicenda Castaldo, l’agente De Notaris: “Gigi ha fatto un passo verso il club ma ha ricevuto una proposta inaccettabile”

Ernesto De Notaris agente di Castaldo

Ci si aspettava una fumata bianca per il futuro di Gigi Castaldo e invece niente da fare. Ieri sera è avvenuto l’incontro tra il calciatore, il suo agente e i vertici della Casertana. Le notizie che arrivano non sono certo incoraggianti. A spiegarle il procuratore Ernesto De Notaris: “Posso solo dire che Gigi ha fatto un passo verso il club ma evidentemente non è stato capito. Pur di restare a Caserta ha deciso di decurtarsi lo stipendo del 15% e il terzo anno avrebbe preso la metà del primo. Insomma ha fatto di tutto per venire incontro alle richieste del presidente D’Agostino e del direttore Violante ma ha ricevuto una proposta inaccettabile”. E’ deluso De Notaris che poi aggiunge: “Se vogliono risparmiare soldi perchè dimezzare lo stipendio ad uno come Gigi che l’anno scorso ha fatto il suo dovere con 17 gol sacrificandosi in ogni partita. Onestamente non lo stanno rispettando. Lui toglie risorse economiche alla sua famiglia e avremmo gradito un’apertura diversa da parte del club. Chiedere addirittura di dimezzarsi l’ingaggio mi sembra davvero fuori luogo. Anche il fatto di accettare un eventuale contratto di tre anni fa capire che il ragazzo si sente parte del progetto “. E adesso? Il calciatore partirà regolarmente per il ritiro e poi? “E poi se la Casertana non accetterà la nostra proposta continueremo col contratto in essere. Al momento mi preme sottolineare che non ho ancora ricevuto risposte da parte del club. Perciò non posso escludere nulla, non so se rifiuteranno accetteranno.  Castaldo lunedì partirà per Roccaraso e poi si vedrà”. Insomma una vicenda che rischia di scombussolare i piani della Casertana che da una parte vorrebbe risparmiare parte dell’ingaggio e dall’altra con un eventuale addio del calciatore si ritroverebbe senza faro del reparto offensivo. Le prossime potrebbero essere ore decisive”.