Universiadi. Caserta porta bene al Settebello, con il primo posto in tasca nel girone B

L’Italia durante un time out (foto: Sportcasertano/Marco Falco)

Con la vittoria di ieri sera contro l’Ungheria, l’Italia maschile di pallanuoto si è assicurata il primo posto nel girone B nel torneo delle Universiadi 2019. Contro la Croazia i ragazzi del ct Angelini potranno giocare con meno tensione e responsabilità. All’Italia basterebbe perdere con uno scarto anche largo per qualificarsi come prima del girone B, cosa che porterebbe ad incrociare ai quarti di finale la Francia. Il Settebello universitario  al momento è al comando in tutte le statistiche del proprio girone con 53 gol fatti e 26 subiti ed è l’unica squadra a punteggio pieno con 9 punti, al pari di Russia e Stai Uniti nel girone A che molto più abbordabile, però. Le speranze di medaglie sono palpabili, ma guai ad abbassare la concentrazione per capitan Esposito e compagni. Con Cannella in stato di grazia (15 reti per il neo acquisto del Brescia), Di Martire incontenibile contro l’Ungheria e con tanti ragazzi in grado di perforare le difese avversarie come Panerai, Bruni, Guidi e Campopiano (ricordiamo i 47 gol in campionato per lui), l’Italia deve fare il suo senza pressione e senza timori ed i risultati arriveranno. La squadra è in crescendo anche per ciò che concerne il pressing o la gestione dell’inferiorità numerica e contro l’Ungheria, con tanti giocatori con presenze in nazionale A, sotto gli occhi di un tifoso speciale, Tamas Kasas, hanno mostrato tutti questi miglioramenti. Altro dato che potrebbe far pensare ad una chiusura a punteggio pieno del raggruppamento, dato che la Croazia ha superato a fatica il Giappone per 19-18. Oggi giorno di riposo e da domani si ritorna in vasca allo Stadio del Nuoto di Caserta, dove l’unica pecca è la gestione dei pochi giornalisti presenti, quasi mai messi nella condizione di lavorare tranquillamente.

Questa la classifica dopo tre turni:

Italia 9, Croazia 6, Ungheria 6, Australia 3, Giappone 0*.

*= una gara in più

 

Nel girone A questa è la classifica:

Russia 9 (+60), USA 9 (+43), Francia 3 (+12), GBR 3 (-30), Sud Corea 0.