Cellole, il presidente Freda: “Mio impegno in Promozione se c’è collaborazione”

Angelo Freda

Traspare forte l’emozione sul volto del presidente Angelo Freda che appena cinque anni fa raccoglieva le ceneri di un Cellole in difficoltà e che oggi lo ha riportato lì dove merita: “La soddisfazione è tanta, non ci sono parole per descrivere questa vittoria meritata, sudata, cercata e strappata sportivamente agli amici del Puglianello. Faccio un grosso in bocca al lupo alle altre squadre impegnate nei play-off e nei play-out. E’ stato un campionato avvincente, molto equilibrato che solo nelle ultime giornate si è delineato”. Per il prossimo futuro in Promozione il patron chiede supporto a chi ha veramente a cuore le sorti del Cellole: “La gioia per la promozione è ancora tanta e stiamo decidendo il da farsi. A me piace fare le cose fatte per bene, ma c’è bisogno di un po’ di supporto da parte dell’amministrazione e degli sponsor. Io sono il primo disposto a mettersi in prima linea se c’è l’aiuto di tutti. Se ci dovesse essere un turnover per la presidenza io sono qui. Quello che dovevo fare l’ho fatto, anzi l’abbiamo fatto”. Infine un pensiero speciale per chi non c’è più, ma che dal cielo ha festeggiato lo stesso: “Claudio Bartolini ha festeggiato con noi, ne sono sicuro perché l’ho anche sognato. Abbiamo fatto visita a lui, al compianto sindaco Angelo Barretta e ad un altro ragazzo scomparso di nome Gianmarco per dedicare anche a loro questo successo”.