Cellole, sei tu la regina! Col Castel Volturno festa per il trionfo in campionato

La coreografia degli ultras

Il Cellole chiude in bellezza un campionato trionfale battendo un combattivo Castel Volturno nel match di “supercoppa” tra la vincitrice della regular season e quella della Coppa Italia. Atmosfera da brividi al “Montecuollo” con la splendida coreografia dedicata dagli ultras TMC all’indimenticato capitano Claudio Bartolini.  Il 2-0 sui gialloblu consacra anche Mario Ruberto come vincitore della classifica cannonieri con 26 reti. Passando al campo, gara subito molto avvincente e Cellole che al 15′ sfiora il gol la rovesciata di D’Amico che scheggia la traversa. Alla mezz’ora da un calcio d’angolo dalla destra è Alessandro Lisenni a mettere di poco alto. Sul ribaltamento di fronte ci prova anche il Castel Volturno ma il diagonale del proprio numero 7 è impreciso. Al 33′ ancora ospiti pericolosi ma Laracca è attento e para. Sul finire di tempo il Cellole trova il gol del vantaggio con Ruberto ma Crispino di Frattamaggiore annulla per fuorigioco.

L’uscita dal campo di Paduano

Ripresa che si apre con la standing ovation per Aniello Paduano per il suo addio al calcio e tutto il Cellole ad omaggiare il proprio centrocampista. Al 58′ il neo entrato Lepore prova a sorprendere il portiere provandoci dai 40 metri, conclusione di poco alta. Il vantaggio è nell’area è al 73′ è ancora il capitano Lepore ad inventare per Ruberto che aggancia bene in area e mette a segno il più classico dei gol infilando a tu per tu il portiere. All’85’ ad unirsi alla festa è anche Marrafino che di testa fa 2-0 finalizzando un cross dalla destra di Pastore. I rossoblu di mister Cimino con questo successo sbancano tutti i record portando a casa il titolo di miglior attacco e miglior difesa del torneo.

Il Cellole in festa

Al triplice fischio grande festa con i tifosi tra applausi, brindisi e look pittoreschi dei calciatori che per celebrare il successo si sono tinti i capelli di rosso e blu. A seguire corteo dei tifosi per la città e giro sul pullman scoperto per squadra e dirigenti capitanati dal duo presidenziale Freda – D’Onofrio. In ultimo fuochi e il taglio della torta a chiudere un’annata memorabile. Dopo cinque anni il Cellole ritorna nella serie da dove era partito il nuovo corso con un pensiero rivolto a chi anche dall’alto guarda e tifa rossoblu.

TABELLINO

CELLOLE – CASTEL VOLTURNO 2-0

CELLOLE: Laracca, Lisenni A., D’Onofrio F.R., Fusco (65′ Vitale), De Vincenzo, Paduano (46′ Lepore), Freda (49′ Lunardo), D’Amico (49′ Marraffino), Mirra (51′ Fabozzi), Ruberto, Pastore A. . A disp.: Pastore An., D’Onofrio, De Riso, Lisenni D. All.: Cimino

CASTEL VOLTURNO:

ARBITRO: Giuseppe Davide Crispino di Frattamaggiore

MARCATORI: 73′ Ruberto, 85′ Marraffino

NOTE: ammoniti: Ruberto (CE)