Parte la Coppa Campania di Rugby 7. Lo Spartacus pronto alla tappa di Ariano Irpino e al primo derby

Lo Spartacus si prepara alla Coppa Campania

Ritorna il rugby di Serie C e ritorna in campo anche lo Spartacus Rugby Social Club. A dire il vero ritorna il rugby nella versione ‘Olimpica’, ovvero quella del rugby 7, formula con la quale si disputa la Coppa Campania. La manifestazione, organizzata ad ogni fine campionato dal Comitato Campano della FIR, vedrà la partecipazione dello Spartacus assieme ad altre 5 compagini e cioè il Clan Santa Maria Capua Vetere, gli Hammers Campobasso (che il prossimo anno si affronteranno in Serie C1), La Zona Orientale Rugby Popolare Salerno, l’Avellino Rugby ed il Rugby Vesuvio. Dopo la chiusura delle iscrizioni avvenuta ad inizio di questa settimana si partirà subito con la prima tappa delle 4 previste. Domenica a partire dalle ore 14,00 si affronteranno 5 delle 6 squadre iscritte ad Ariano Irpino (Av), presso l’Arena ‘Pietro Mennea’. Lo Spartacus giocherà la prima gara alle 14,20 contro l’Avellino per poi affrontare alle 15,20 gli Hammers CB. Alle 16,00 invece si disputerà il primo derby della provincia di Caserta in una gara ufficiale di rugby (seppur Seven). Di fronte lo Spartacus ed il Clan Santa Maria Capua Vetere, Ultimo impegno alle 16,40 contro la Zona Orientale. In rosa 12 giocatori, 3 avanti sempre in campo e poi praticamente tutti trequarti per questa variante molto più veloce e tecnica del gioco. Ogni formazione che partecipa ad ogni tappa della Coppa Campania otterrà d’ufficio 2 punti per la classifica, poi a seconda delle posizioni 10 punti, 6, 4 e 2. Potrà aggiudicarsi la Coppa la squadra con il maggior punteggio e che abbia partecipato per lo meno a 2 tappe della kermesse.

Lo Spartacus si sta allenando da alcune settimane in vista di questo impegno, nonostante una stagione lunga e faticosa conclusasi con il 3° posto nel campionato di C2 per i ‘gladiatori ribelli’. Il tecnico Vincenzo Paolisso fa il punto della situazione in vista dell’esordio in Coppa: “Dopo il campionato ci siamo fermati 2 settimana – afferma -, poi abbiamo ripreso soprattutto con quelli interessati al rugby 7, poi man mano abbiamo riformato un bel gruppo di allenamento. I ragazzi hanno voglia di fare esperienza nel Seven e la prima tappa sarà utile per capire come giocare al meglio. Ci sono tutte squadre attrezzate e performanti, il Clan su tutti, con il quale giocheremo un bellissimo e per me e tanti altri emozionante derby. Ma anche il Campobasso è una squadra con qualità e con eventuali cambi di spessore, così come la Zona Orientale che sulla trequarti gioca bene già nel rugbyXV. Dovremo fare a meno di Delle Femine e Sardo in questo primo match e abbiamo i nostri giocatori di fede musulmana un po’ affaticati dato che osservano il Ramadan, ma posso assicurare che il rugby a 7 è fatto per loro. Insomma, noi ce la metteremo tutta e vogliamo anche organizzare una delle tappe di Coppa per vivere al massimo questa esperienza sportiva e formativa allo stesso tempo. Ogni concentramento sarà una festa e un motivo di confronto e di socializzazione importante”, conclude Paolisso.

 

Ufficio Stampa Spartacus Rugby Social Club