Focus sul 29° Turno del Girone B di Prima Categoria: Cellole schiacciasassi, il Falciano risale, il Carinola fuori dalla zona rossa

La Polisportiva Puglianello

CASERTA  –  Nella ventinovesima giornata del girone B di Prima Categoria tanti sorrisi in casa Cellole e Polisportiva. La capolista ospita al “Lorenzo Montecuollo” di Cellole una combattente DSS Casale e con un doppio vantaggio archivia la sfida raggiungendo quota 60. Al “Prassino” di Sessa Aurunca va in scena Sessana-Polisportiva, il Puglianello con un cinico 0-1 porta a casa l’intero bottino e guadagna il secondo posto in solitaria scavalcando anche il San Nicola Calcio complice il turno di riposo di quest’ultimo. Polisportiva 52 punti, San Nicola Calcio 49, Dss Casale 47. Il Falciano Calcio soffia alla Sessana l’ultima posizione della zona nobile della classifica grazie alla vittoria conquistata per 1-0 contro il Gianni Loia. Turno di riposo per il San Nicola Calcio che nel prossimo turno incontrerà lo Sporting Pietrelcina. Sono 13 le reti messe a segno in questa giornata, una media di 1,62 gol a partita.

Non basta la coraggiosa prestazione della Dss, il Cellole passa avanti e guadagna altri tre punti. Il match andato in scena è stato combattuto da entrambe le compagini. Il primo vantaggio per i padroni di casa arriva al 56′ grazie ad un penalty concesso dall’arbitro, Marraffino dagli undici metri  non sbaglia e mette la sfera alle spalle di Di Bartolomeo. Il 2-0 è firmato Lunardo che al 68′ trova un eurogol dalla distanza. La capolista chiude quindi così la gara agguantando sempre più il primato di questa classifica, 60 punti per lei. Dss Casale senza rimpianti, 47 punti.

Sessana-Polisportiva, partita piena di colpi di scena ma soprattutto tre punti d’oro guadagnati dal Puglianello. Il match si sblocca al 25′ con Gambardella che porta in vantaggio i suoi. I padroni di casa al 39′ hanno l’occasione di pareggiare i conti guadagnando un penalty. Quintigliano dagli 11 metri si divora l’occasione, Di Matteo para ed il risultato resta sullo 0-1. La partita terminerà con tre espulsioni, due a carico della Polisportiva per Palma e Massa entrambe per somma di ammonizioni, una per i padroni di casa per fallo di Cortese su Gambardella. Con questo più tre la Polisportiva guadagna il secondo posto in solitaria con 52 punti. Sessana che perde la posizione nella zona play-off restando a 44 punti.

Varone prende per mano i suoi e decide Falciano-Gianni Loia. I padroni di casa vincono di misura e guadagnano l’ultima posizione utile per i play-off. Al 59′ il centrocampista mette a segno il gol che vale tre punti. Falciano 45 punti, Gianni Loia fanalino di coda a 18 punti.

Lo Sporting cala il tris al “Reale” di Capua e surclassa la Vis. Gli ospiti passano subito in vantaggio, al minuto 11 Jallow serve Fuccillo che trovatosi a tu per tu con Del Bene firma il primo gol di questa gara. La reazione degli ospiti arriva al 39′, l’arbitro concede un rigore, Aglione non sbaglia e pareggia i conti, 1-1 nel finale di primo tempo. Nella seconda frazione di gioco l’approccio degli ospiti è esemplare, al 55′ Pepe imbuca per Fuccillo che anche questa volta non sbaglia ed indirizzando la sfera alla destra del portiere casalingo porta nuovamente in vantaggio i suoi siglando la doppietta personale. Nel finale di partita la Vis aggredisce la metà campo avversaria provando a pareggiare i conti, Maccauro però intercetta il pallone e serve Pepe che sfrutta al meglio il contropiede e con un tocco di classe mette a segno un pallonetto chiudendo la gara con questo bellissimo gol. Lo Sporting sale a 40, meno cinque dalla zona nobile della classifica. Vis Capua 33 punti, meno 4 dalla zona play-out.

Il Castel Volturno si rialza dopo la scorsa sconfitta contro la Polisportiva ed in questa ventinovesima giornata ospita e batte l’Atletico Cerreto. Anche questo match porta il nome di bomber Papa difatti è il suo gol al 70′ che decide la gara. Ottava posizione e 39 punti per i Castellani, 24 punti e piena zona play-out per il Cerreto.

Carinola corsaro al “Comunale” di Vitulano, un pesantissimo 0-1 guadagnato dai Giallo-Blu che vedono sempre più vicino l’obiettivo salvezza. Il gol vittoria arriva al 14′, Serio il man of the match che regala l’immensa gioia ai suoi. Nona posizione per il Carinola con 34 punti. L’ennesima sconfitta per il Vitulano lo fa restare fermo al palo a 31 punti, più due dalla prima posizione play-out.

Il Castelpoto incontra il Valle di Suessola, un pari senza reti è il risultato di questa gara. Nessun cambiamento significativo in classifica, Castelpoto 33 punti, Valle di Suessola primo nella zona bassa della classifica con 29 punti.

Il Paolisi 2000 ospita la Dea Diana. Gli ospiti hanno un approccio positivo al match, difatti Lanni al 15′ sigla già l’1-0. Il raddoppio arriva al 40′, Gallo finalizza un penalty e allunga il risultato. La timida reazione della Dea Diana arriva al 70′, gli ospiti provano ad accorciare le distante, inutilmente. La gara termina quindi con un risultato di 2-1. Paolisi penultimo con 23 punti, Dea Diana secondo nella zona play-out con 28 punti.