Il Cellole conquista altri tre punti e va in fuga, alla DSS Casale non basta la prestazione

Il Cellole

Il Cellole batte per 2-0 la DSS Casale e va a +11 sulla Polisportiva Puglianello, domani in campo. La formazione di Cimino nonostante una prestazione meno brillante rispetto alle ultime uscite, riesce ad avere la meglio su una DSS Casale propositiva ma poco cinica sotto porta. Al 5′ primo squillo degli ospiti con Natale, tiro a giro dal limite alto. Al 7′ risposta del Cellole: Ruberto imbecca Marraffino nello spazio, l’attaccante salta il portiere e tira, Gaspari salva sulla linea. Al 13′ occasionissima Casale: Cindea mette palla in mezzo dalla destra, Iannelli tutto solo in area di rigore di testa mette incredibilmente fuori. Altro squillo degli ospiti al 19′ con Cindea che ci prova dal limite dell’area, rasoterra telefonato per Pastore. Al 25′ Lunardo la da per Ruberto, tiro dai 25 metri del numero 10 deviato sulla traversa da Di Bartolomeo. Primo tempo che si chiude sullo 0-0.

La DSS Casale

Nella ripresa passano appena dieci minuti e il Cellole la sblocca. Marraffino al 56′ viene stretto nella morsa di due calciatori  avversari e va giù in area. Per l’arbitro è rigore. Dal dischetto lo stesso Marraffino non sbaglia e spiazza Di Bartolomeo alla sua destra per l’1-0. Il Cellole vola sulle ali dell’entusiasmo e trascinato dal calore del proprio pubblico al 68′ trova il 2-0 con Lunardo. Il centrocampista inquadra lo specchio della porta e dai ventidue metri lascia partire un gran sinistro che si insacca nell’angolino. Gran gol del numero otto rossoblu. Al 70′ Ruberto semina il panico in area dalla sinistra e va al tiro, ancora Gaspari intercetta sulla linea e favorisce l’intervento del proprio portiere. Il Casale reagisce e al 72′ ci prova con una punizione di Cantelli dalla sinistra, un attento Pastore para. Al 78′ gli ospiti reclamano un rigore per atterramento di Cindea, l’arbitro non è dello stesso avviso e lascia proseguire. All’ 80′ Bouchoucha su un calcio d’angolo dalla sinistra raccoglie la sfera in area e va al tiro. Palla alta sopra la traversa. Su una ripartenza rossoblu all’ 86′ gol annullato a Marraffino per fuorigioco. Pastore all’89’ conferma di essere in giornata di grazia e neutralizza un gran destro su punizione dal limite di Froncillo.

Freda e D’Onofrio con Bruna Improta

Cellole che virtualmente chiude il campionato, alla DSS Casale invece non bastano 90′ di livello e l’arrembaggio nel finale per riuscire a strappare almeno un punto sul campo della capolista. Nel prepartita momento fair play con la foto tra i presidenti delle società.

TABELLINO
 
CELLOLE – DSS CASALE 2-0
 
CELLOLE: Pastore An., Lisenni D., De Vincenzo, Lepore (70′ D’Onofrio M.), Fusco, Fabozzi, Vitale, Lunardo (76′ Caiazzo) , Marraffino, Ruberto, D’Amico (50′ Pastore A.). A disp.: Laracca, D’Onofrio F.R., De Riso, Karchak, Pepe, Verrengia. All.: Cimino
 
DSS CASALE: Di Bartolomeo, Bouchoucha, Capaldo A. (77′ Cerullo), Gaspari, Garofalo Schiavone, Natale, Gentile (83′ Froncillo), Cindea, Iannelli, Pellegrino (63′ Cantelli). A disp.: Nugnes, Lisetto, Monti, Galoppo, Campomaggiore, Liotto, Ferraro. All.: Cavaliere
 
MARCATORI: 56′ Marraffino, 68′ Lunardo
 
ARBITRO: Gianmarco Saulino di Ercolano
 
NOTE: Ammoniti Lunardo, Lepore, Pastore A., De Vincenzo (CE); Gaspari, Capaldo A., Garofalo (CA). Spettatori 300 circa.