GLADIATOR, VINCERE PER CONQUISTARE I PLAY-OFF! Al “Piccirillo” arriva la “bestia nera” Casoria

Pesce in azione

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Dopo l’annuncio di fine collaborazione tra la società ed il duo Amoriello – Sannazzaro, il Gladiator si prepara alla sfida casalinga di domenica mattina alle ore 11:00 contro il Casoria allo stadio “Mario Piccirillo” nella ventottesima giornata del campionato di Eccellenza Girone A.

LA CLASSIFICA. All’inizio del campionato, il Gladiator sembrava potesse lottare fino alla fine per la vittoria del campionato, poi ha dovuto ridimensionare i propri obiettivi e pensare ai play-off. Obiettivo che nelle ultime giornate è sfumato per il Casoria. I neroazzurri occupano il quarto posto in solitaria con 54 punti frutto di sedici vittorie, sei pareggi e cinque sconfitte con quarantasei gol fatti e ventidue subiti. Più giù il Casoria che è al settimo posto con 44 punti, tredici vittorie all’attivo, cinque pareggi e ben nove sconfitte, trentasette gol fatti e trentadue subiti.

IL MOMENTO. Buono stato di forma per il Gladiator che è reduce dalla vittoria di misura in casa del Mondragone grazie alla rete dal dischetto di Vincenzo Liccardi. I neroazzurri con questo successo hanno conquistato la loro sesta vittoria nelle ultime otto gare. Periodo tutt’altro che positivo per il Casoria che arriva dalla sconfitta contro l’Albanova per 3-0, la seconda consecutiva dopo il tracollo in casa dell’Afro Napoli. Trend negativo per la squadra che in questo girone di ritorno ha ottenuto soltanto quattro vittorie e rimediato ben cinque sconfitte.

I PRECEDENTI. Le due squadre si sono già affrontate in questa stagione. Oltre alla gara d’andata, vinta dai napoletani per 2-1, Casoria e Gladiator si sono date battaglia anche nei quarti di finale della Coppa Italia. All’andata, ebbe la meglio ancora il Casoria con il punteggio di 2-0, mentre al ritorno non bastò il 2-1 ai neroazzurri per qualificarsi alla semifinale. Liccardi e compagni cercheranno a tutti i costi di vincere anche per rivendicare l’eliminazione contro la squadra che è a tutti gli effetti la bestia nera della stagione.