Volturno sconfitto a Monterusciello, il Flegreo capitalizza al meglio i primi due quarti di gara

Jessica Llacja (foto: Sportcasertano/Marco Falco)

Il Flegreo batte il Volturno nel derby della prima giornata di ritorno del girone Sud di Serie A2 femminile di pallanuoto. A Monterusciello le sammaritane partono di nuovo contratte e poco attente e lasciano scappare sul +6 al cambio vasca le padrone di casa, per poi tornare in partita e riportarsi a -2 a meno di 2 minuti dal termine del match, poi arriva il gol del definitivo 8-5 per la compagine allenata dal coach greco Koinis. Da segnalare le buonissime prestazioni delle ex gialloverdi Uccella, che praticamente ha spento in più di un’occasione le ambizioni offensive di Pellegrino e compagne e di Sgrò autrice di 2 reti. Per il Volturno soliti errori in fase di finalizzazione e troppo timore di andare a giocare ad armi pari senza guardare la classifica. Anche se sprazzi di buon gioco si sono visti, soprattutto nella seconda parte di gara. I gol del Volturno sono stati messi a segno da Llacja (doppietta), Pellegrino, Alessia Fatone e Sara Bergamo al rientro dopo l’influenza. Il Flegreo consolida il secondo posto, il Volturno resta settimo, in attesa di Brizz Catania-Cosenza ma bisognerà fare punti in casa subito per mettere un po’ di vantaggio sulle inseguitrici e salvarsi con tranquillità. Proprio a partire dallo scontro diretto contro il Brizz Nuoto anche per vendicare l’amarissima sconfitta dell’andata.

SC FLEGREO-VOLTURNO SC   8-5

( 3-0, 4-1, 0-2, 1-2)

FLEGREO: Uccella, Martucci, Carmicino, Parisi 3, Lucarelli, Esposito, Vitiello, Morvillo 2, Anastasio F. 1, Altieri, Dirupo, Micillo, Sgrò 2. All. Koinis
VOLTURNO: Stellato, Palmiero, Vitale, Monaco, Zito C., Pellegrino 1, Bergamo S. 1, Ljacja 2. Fatone G., Masciandaro, Di Grazia, Fatone A. 1, Genzano. All. Napolitano

ARBITRO: Rotunno