Focus sul 22° Turno del Girone B di Prima Categoria: rinviata Falciano-Cellole, Puglianello bloccato, Sessana stepitosa

L’A.C. Sessana

CASERTA  –  La ventiduesima giornata del girone B di Prima Categoria è stata caratterizzata da condizioni climatiche critiche che hanno portato al rinvio di due gare e da risultati pazzeschi. La capolista di questa settimana è la Polisportiva che con un pareggio contro l’Atletico Cerreto sale a 41 punti, parità con il Cellole che doveva incontrare il Falciano, gara però rinviata a causa del forte vento. Una super Sessana con una “manita” ai danni della Vis Capua sbanca il “Reale” di Capua e si conferma al terzo posto con 37 punti. In quarta posizione nella zona nobile della classifica il San Nicola Calcio 2009 con 35 punti  che ospita e batte di misura il Castel Volturno con un risultato di 1-0. L’ultima posizione utile per i play-off è occupata dallo Sporting Pietrelcina che ritrova il sorriso grazie ad una vittoria sul Carinola salendo a 32 punti. 15 i gol fatti in questa giornata, una media di 2,5 gol a partita. Turno di riposo per il Paolisi 2000 che nella ventitreesima giornata incontrerà lo Sporting Pietrelcina.

La Polisportiva Puglianello incontra al “San Giacomo”  l’Atletico Cerreto ma ottenendo solo un pari manda in fumo l’occasione di allungare sul Cellole. Il vantaggio lo firma De Vizia nel finale di primo tempo portando il risultato sullo 0-1. Comincia non bene il secondo tempo per i padroni di casa che al 47′ sciupano l’occasione di ristabilire la parità con Florio che si divora l’opportunità dagli 11 metri. La lotta continua e la Polisportiva attaccando riesce a trovare il gol dell’1-1 al minuto 86 con Di Sorbo. Con questo punto guadagnato la Polisportiva sale a 41, parità di punti con il Cellole che però non ha disputato il suo match contro il Falciano. Atletico Cerreto prima in zona play-out con 21 punti.

Falciano- Cellole è una delle due gare rinviate a causa del maltempo. Il DDG non ha ritenuto ci fossero le condizioni metereologiche adatte per disputare il match. Resta invariato attualmente quindi il punteggio di entrambe, Cellole 41 Falciano 29. Si attendono aggiornamenti sul recupero della gara.

Una superlativa Sessana surclassa la Vis Capua.  Al “Reale” va in scena una partita combattuta, i due man of the match sono sicuramente Bianco e Quintigliano. Checchia al 35′ porta in vantaggio i suoi, la risposta di Bianco è quasi immediata, arriva al 45′  il pareggio. Al 50′ nuovamente Bianco sigla il gol dell’1-2. E’ un continuo botta e risposta questa gara difatti Ferraiuolo al 57′ pareggia di nuovo i conti. Nel finale, sul risultato di 2-2, diventa incontenibile la compagine sessana. Mario Quintigliano porta per la seconda volta in vantaggio i suoi all’82’ e in meno di dieci minuti il risultato diventa schiacciante. Difatti è ancora una volta Bianco che al minuto 86 firma il 4-1 e la sua tripletta personale. Mario Quintigliano al 90′ sigla la sua doppietta personale portando il risultato sul finale 2-5. Continua a voltare alta la Sessana ormai a quota 37  che con questo risultato e soprattutto con il super duo Bianco-Mario Quintigliano può fare molto bene. Non bene la Vis che subisce la terza sconfitta consecutiva e resta ferma al palo a 26.

Il San Nicola Calcio cinico ed efficace ospita e batte in extremis il Castel Volturno. L’unico marcatore è Esposito che al 93′ fa urlare di gioia i suoi regalandogli i tre punti. 35 punti ed un posto nella zona nobile della classifica per il San Nicola, Castel Volturno a parità di punti con il Falciano Calcio, 29.

Lo Sporting Pietrelcina ritrova il sorriso nel match contro il Carinola. La gara si decide nella seconda frazione di gioco, al 53′ è Maccauro a scrivere per primo il nome sul tabellino nella voce marcatori portando così in vantaggio i padroni di casa. A raddoppiare ci pensa Jallow al 72′. Questo risultato porta lo Sporting nella zona play-off con 32 punti. Carinola a 18 punti in zona play-out.

La Dea Diana si fa sconfiggere tra le mura amiche da un attrezzato Castelpoto. Al 42′ uno sfortunato tocco dei padroni di casa porta in vantaggio gli ospiti. Loffredo però al 57′ raddoppia e mette il risultato al sicuro. Vittoria importante per il Castelpoto che sale a 30, vicinissimo alla zona play-off. Dea Diana Ferma a 25.

Uno dei risultati pazzi di questa giornata riguarda sicuramente il match Gianni Loia- Vitulano. Il Loia, fanalino di coda attuale di questo campionato, si impone sulla compagine beneventana che ricordiamo, è stata capolista quasi tutto il girone d’andata. L’uomo partita è Cairella che al 61′ sigla un gol che vale tre punti e tanto morale. Vitulano a metà classifica con i suoi 28 punti, Loia ultimo con 14 punti.

L’altra gara rinviata è Valle di Suessola- DSS Casale. L’arbitro, dopo aver fatto cominciare la gara, al 30′ non ha ritenuto opportuno farla continuare a causa del forte vento che non permetteva di giocare, il loro punteggio quindi resta attualmente invariato attendendo il recupero di questa gara. La batosta dei sei punti di penalizzazione a carico della compagine casalese pesa sull’attuale posto in classifica, al centro tra la zona play-off e nelle vicinanze della zona play-out a 25 punti. Si attendono aggiornamenti sulle decisioni della società di esporre ricorso riguardo la vicenda dello scorso anno o meno. Valle di Suessola penultimo a 16 punti.