GTS: 5 tornei federali ed 11 campionati di categoria per la solida realtà tennistica sammaritana

Alcuni memebri del direttivo del GTS (foto: Sportcasertano/Marco Falco)

Quando si parla di continuità e di risultati nel mondo del sport nella città di Santa Maria Capua Vetere non si può fare a meno di menzionare il Gruppo Tennistico Sammaritano guidato e presieduto da Rosario Capitelli che, con i suoi Consiglieri e l’ottima direzione della scuola SAT riesce a dare lustro e continuità sportiva alla Città del Foro.

Il Consiglio Direttivo oltre al suo Presidente annovera nelle proprie fila Daniele Crisci, Luca Viggiano, Franco Rosmino, Domenico Monaco, Giancarlo Uccella ed Antonello Centore tutti sempre pronti a dare il proprio contributo affinchè  il miglioramento sia tecnico che sociale sia palpabile e costruttivo.

“Quest’anno – ci dice il Direttore Sportivo, Daniele Crisci – abbiamo voluto programmare ben 5 tornei federali e 11 Campionati a squadre dai più piccoli Under 10 agli  Over 65 , dalla serie C alla squadre di D3, proprio per essere presente in tutti i campionati o quasi della Federazione Italiana Tennis”.

“Per il sociale – afferma, invece, Luca Viggiano – siamo sempre attenti all’accoglienza, abbiamo creato un luogo dove i giovani Sammaritani e non possono trovare la loro casa anche quando non giocano, abbiamo interpretato il messaggio che ci ricorda in continuazione il presidente Capitelli, cioè che lo sport è un forte dissuasore dal prendere una cattiva strada ed io che sono un avvocato penalista so bene di cosa parla”.

Lo Staff tecnico con il consigliere Viggiano (foto: Sportcasertano/Marco Falco)

“Grossi sacrifici sono previsti anche come interventi strutturali – ci illustra Franco Rosmino – dato che il circolo del sodalizio sammaritano esiste dal 1962 ed ha bisogno di interventi importanti. Abbiamo già iniziato nel 2018 ma continueremo anche quest’anno per sistemare un po’ di cose affinché il Circolo sia il più vivibile e fruibile possibile”.

Antonello Centore, responsabile del settore agonistico interviene affermando: “La scuola tennis è con orgoglio una delle più importanti della Provincia di Caserta. I ragazzi svolgono, oltre la disciplina della racchetta, anche l’atletica con figure professionali di primo livello, coordinate dal Tecnico Nazionale, il maestro Angelo Cantelmo che ormai segue i giovani tennisti del club da oltre tredici anni”.

Tante iniziative e tanto successo sul territorio “Ma il vero cuore del club sono i soci, gli appassionati  che danno sempre il proprio contributo economico e morale affinché il nostro sodalizio sia sempre sugli scudi”, così conclude Rosario Capitelli, presidente del Gruppo Tennistico Sammaritano dal 2001.  Mi posso ritenere soddisfatto dei risultati che il club ha raggiunto, grazie anche alla nostra costante voglia di fare qualcosa di buono per i giovani. Speriamo di fare sempre di più e migliorarci”.

Uno scorcio del circolo del Gruppo Tennistico Sammaritano (foto: Sportcasertano/Marco Falco)