Il punto dopo la 19^ giornata del Girone A di Eccellenza: Frattese e Mondragone a valanga, bagarre per i play-off, vincono Giugliano, Afragolese e Gladiator

Ciro Schettino del Mondragone

CASERTA – Sono ventuno le reti realizzate nel diciannovesimo turno del Girone A del campionato di Eccellenza, con ben quattro vittorie esterne, tre vittorie interne ed un solo pareggio, quello tra Virtus Volla e Barano. In classifica, prosegue a gonfie vele la marcia della Frattese che è sempre al comando con 48 punti, sei lunghezze di vantaggio sul Giugliano secondo a quota 42. Terza posizione per l’Afragolese vittoriosa in casa, così come il Gladiator, quarto con un punto di vantaggio sul Casoria.

UNA PASSEGGIATA PER LA FRATTESE. Tutto fin troppo facile per i nerostellati che hanno superato agevolmente in trasferta l’Aversa Normanna con un pesante 4-0. La compagine napoletana chiude il match già nel primo tempo grazie alle reti del solito Grezio, di Balzano ed Allegretta che chiuderà i conti nella ripresa realizzando una doppietta. Tiene botta il Giugliano che nello scontro diretto supera il Casoria davanti al proprio pubblico con il punteggio di 2-0. Anche qui la pratica è già chiusa alla fine dei primi quarantacinque minuti, grazie ai sigilli di Dino Fava Passaro e Murolo. Vittoria anche per l’Afragolese che in casa supera 2-1 l’Albanova ribaltando l’iniziale vantaggio dei biancoazzurri con Signorelli. La doppietta di Maggio fa volare la compagine napoletana attesa dal prossimo match in casa del Gladiator.

GLADIATOR, IL SOGNO PLAY-OFF CONTINUA.  Vittoria meritata dei neroazzurri che allo stadio “Torre” di Santa Maria a Vico hanno piegato 2-0 il San Giorgio grazie alle reti decisive nel primo tempo del bomber Liccardi e di Antonio Di Paola, al suo ottavo gol in campionato. Vittoria esterna per l’Afro Napoli United che sbanca Pozzuoli e batte la Puteolana con il punteggio di 1-2. Al vantaggio iniziale di De Biase per i padroni di casa, i biancoverdi hanno prima pareggiato i conti con Suleman, e poi eseguito il sorpasso con la rete decisiva ancora di Sogno nella ripresa. Un punto a testa tra Virtus Volla e Barano, al vantaggio iniziale dei bianconeri con Montanino, ha risposto il Volla con la rete di Longo.

MONDRAGONE FORZA QUATTRO. Vittoria preziosissima del Mondragone che abbatte in trasferta la Flegrea, conquistando tre punti che al momento collocano i granata fuori dalla lotta per evitare i play-out. Dopo il vantaggio ottenuto nella prima frazione con Fava, Schettino, Pagliuca e Coppola completano l’opera nella ripresa. Vittoria fondamentale anche per la Virtus Ottaviano che sbanca Forio con il punteggio di 0-1, grazie alla rete decisiva messa a segno da Scudo a quindici minuti dalla fine.