Il capitano Guerriero carica la Virtus 04 Curti: “Con unione e determinazione ci rialzeremo. Diamo il massimo contro l’Ima Cava Basket”

Matteo Guerriero (Virtus 04 Curti)

CURTI – La Virtus 04 Curti torna in campo dopo il turno di riposo. Domenica alle 18.15 alla palestra “Mauro e Gino Avella” di Pregiato, i virtussini del presidente Giuseppe Montesano sono ospiti dell’Ima Cava Basket, compagine che ha finora collezionato 6 punti. Il roster di coach Pierluigi Esposito cerca il riscatto a distanza di due settimane dalla sconfitta casalinga contro il Basket Mugnano. Quattordici giorni in cui la squadra ha fatto quadrato e vuole ripartire più forte di prima, dopo un approccio complicato nella Serie C Silver.

A caricare la squadra in vista del prossimo impegno è il capitano Matteo Guerriero, cresciuto nella Virtus 04 Curti con cui gioca da tredici anni ininterrottamente: “Sono sicuro che scenderemo in campo con maggiore determinazione ed unione. Solo giocando tutti insieme possiamo ottenere risultati positivi. Non bisogna rammaricarsi per un tiro sbagliato, dobbiamo lottare su tutti i palloni fino al quarantesimo minuto”.

Dopo la promozione dello scorso anno dalla Serie D, il play virtussino già immaginava delle difficoltà ma, da capitano, chiama a raccolta i compagni per il prosieguo della stagione: “Mi spettavo potesse andare così l’inizio, anche perché abbiamo cambiato allenatore nel pre-campionato, quindi ora stiamo approfondendo gli schemi con il nuovo coach. Con lui ci stiamo trovando bene, condividiamo le stesse idee sul campo e si vede che ha un bagaglio tecnico molto elevato. Le differenze sono tante, perché rispetto all’anno scorso, quest’anno quasi tutte le squadre sono attrezzate. Non bisogna mollare, ci rialzeremo”.