COLPO DELL’AVERSA NORMANNA. Dopo due anni finisce l’incubo di un attaccante ex Napoli e Gladiator

Massimo Maioriello

AVERSA – Nuovo acquisto per l’Aversa Normanna. Durante la scorsa settimana, la compagine del presidente Giovanni Spezzaferri e del ds Tonino Caso ha messo sotto contratto l’attaccante classe ’88 Massimo Maioriello. Nuovo innesto a disposizione di Mauro Agovino che ieri, in occasione della sfida persa contro l’Afro Napoli United per 0-3, lo ha impiegato negli ultimi quindici minuti. Gradito ritorno nel mondo del calcio per il goleador di Santa Maria Capua Vetere, che rientra in Eccellenza due anni dopo l’infortunio che subì con il Gladiator, durante la partita contro l’Isola di Procida. Si ruppe il legamento crociato destro ed il menisco: un vero e proprio incubo per Massimo che non ha mollato, si è operato ed ora, a distanza di 700 giorni, ha rimesso piede in una gara ufficiale.

IL CURRICULUM. Di certo potrà dare una grossa mano alla causa granata, considerando il suo curriculum di tutto rispetto. Da ragazzino viene prelevato dalla Lazio, con cui svolge diverse annate prima di avvicinarsi a casa al Napoli. In seguito gioca in Serie D con Bacoli Sibilla Flegrea ed Atletico Nola, mentre negli ultimi anni esperienze con il Gladiator in Eccellenza e con la Real Maceratese in Promozione. Ora la nuova avventura con l’Aversa Normanna, in cui ritrova due altri sammaritani come Alessio Capitelli e Vincenzo De Magistris. Grande forza di volontà per l’attaccante che, a trent’anni, vuole ritornare ai livelli di un tempo e riconquistare il tempo perso. Ed in questa stagione ne ha tutto il tempo.