L’Assonuoto si gode il talento di Angela D’Afiero, l’astro nascente del nuoto campano!

Angela D’Afiero col prof. Umberto Capasso

Angela D’Afiero è indubbiamente un astro nascente del nuoto campano. Classe 2000 di Afragola, ogni giorno ormai da 5 anni, si sposta a Caserta percorrendo 30 km per allenarsi con la sua società Assonuoto Caserta guidata dal tecnico prof Umberto Capasso.

E dire che il suo percorso agonistico è iniziato quasi per caso.

Un giorno una collega del prof Umberto Capasso lo telefona dicendo che c’è una ragazza che vuole fare un provino per entrare in squadra. La ragazza sbaglia sede e fa il provino con un collaboratore del prof che valuta la ragazza non idonea all’agonistica. Dopo qualche giorno il prof Umberto non sapendo nulla, viene a conoscenza dell’accaduto e fa lui il provino alla ragazza che obbiettivamente era molto scoordinata perché era alta e magra, ma galleggiava benissimo e aveva un ottimo scivolamento. Capasso la prende in squadra e inizia il suo percorso. Angela è una ragazza non facile da gestire ma di un talento infinito. Nella sua carriera ha vinto due titoli italiani nei 200 farfalla nella categoria giovanile e tante altre sono le medaglie d’argento e bronzo nei vari campionati invernali ed estivi di categoria. Vanta due convocazioni in Nazionale con l’Energy Stand dove ha raccolto brillanti podi nei 50/100/200 farfalla. Angela attualmente si allena otto volte a settimana due volte dalle 5,30 fino alle 7,30 del mattino prima di andare a scuola e sei volte di pomeriggio dalle 14,30 alle 17. Due volte a settimana va in palestra a fare corpo libero ed una volta fa pilates. Si ritiene una ragazza fortunata con le esigenze scolastiche.

Angel D’Afiero

La D’Afiero frequenta il quinto anno dell’istituto Carlo Alberto dalla Chiesa, anno del diploma e durante i cinque anni non ha mai avuto problemi con professori e dirigenti. Anzi proprio grazie al dirigente Vincenzo Montesano uomo di sport, grazie al vice dirigente prof Domenico Divano e tutti i prof della 5DI, che hanno capito da subito i sacrifici e le capacità della ragazza, dandole appoggio ed aiuto, senza farla restare indietro col programma scolastico. Un istituto che potrebbe essere d’esempio per le tante realtà del nostro territorio. Questo è l’aiuto giusto che serve ad una ragazza per impegnarsi in modo sereno in una giornata piena d’impegni seppur in giovane età. Angela ha appena vinto due medaglie d’oro nei 100/200 farfalle nell’ambito del prestigioso trofeo Gran Prix città di Napoli e adesso sta lavorando duramente per altri due appuntamenti: il famosissimo trofeo internazionale Sette Colli che si terrà nei primi di luglio e i Campionati Italiani Estivi che si terranno dal 7 al 13 agosto a Roma.