Il Sindaco Marino rassicura tutti e rilancia: “Il Comune di Caserta ha assolto a tutti i doveri, a luglio partono i lavori. Dobbiamo essere tutti grati al presidente D’Agostino e vi faccio una promessa…”

Il Sindaco di Caserta Marino

Il Sindaco di Caserta Carlo Marino è intervenuto ad Alè Casertana sulle frequenze di Radiocasertanuova. Riflettori puntati sulla vicenda stadio Pinto e sul rapporto con la Casertana. “Innanzitutto dobbiamo dire grazie al presidente D’Agostino che ha portato la Casertana a disputare un campionato straordinario. Il Comune di Caserta ha già completato l’iter rispetto il primo lotto di lavoro. Abbiamo avuto tutti gli ok e adesso devono partire le gare di appalto che dipendono però dall’agenzia regionale che gestisce le universiadi. Ci auguriamo che in estate possano partire quei lavori che interessano il Pinto per un totale di un milione e duecentomila euro. Tempi tecnici probabilmente entro luglio. A giugno invece verranno presentati i risultati per il bando di ‘Sport e Periferie’ con il Coni. Noi ci auguriamo di poter ricevere un milione e cinquecentomila euro che servirebbe per riqualificare distinti e altri settori”. Sulla gestione del Pinto poi chiarisce: “Dobbiamo seguire le procedure pubbliche. Il sintetico, ad esempio, è quello che ci auguriamo per il bene non solo della Casertana ma di tutta la comunità. Auspichiamo che arrivino proposte di project financing che ad oggi non sono arrivate. Una iniziativa pubblico-privato non è pervenuta ma voglio ricordare che la tribuna del Pinto l’abbiamo finita di pagare nel 2017. Con il presidente D’Agostino c’è un’ottima cordialità e unità di intenti. Prendo l’impegno pubblicamente che l’anno prossimo seguirò tutte le partite casalinghe della Casertana per far sentire la presenza delle istituzioni alla squadra e alla società. Il presidente d’altra parte ha entusiasmo e trasmette grande carica ed è giusto sostenerlo”.