La Casertana pensa a mister Trocini. Tutti i retroscena e i dettagli dell’operazione

Bruno Trocini (Foto Giuseppe Scialla)

Bruno Trocini è finito ufficialmente nel mirino della Casertana. Il tecnico ormai ex Rende, dopo la positiva stagione con i calabresi è pronto a legarsi ad un altro club. In lizza c’è anche la compagine del presidente D’Agostino che vorrebbe portarlo nella città della Reggia. La settimana prossima ci sarà il primo incontro tra le parti: il presidente e il consulente Martone incontreranno il tecnico cosentino per capire quante reali possibilità ci sono per sposare il progetto rossoblù. Viste le parole di D’Agostino (“Arriverà un allenatore che sposi il progetto e resti con noi a lungo”) facile immaginare che gli proporranno un biennale. Trocini è un tecnico che corrisponde alle caratteristiche richieste dalla dirigenza: giovane (ha 44 anni compiuti la scorsa settimana), fame di affermarsi e farsi conoscere nel mondo del calcio professionistico. Non chiederebbe la luna in termini economici e valorizzerebbe le risorse della Casertana. Insomma l’affare si potrebbe fare. Il divorzio dal Rende fu reso noto praticamente dopo il successo per 3-0 a Cosenza di oltre un mese fa. Trocini confermò l’intenzione di non continuare con i biancorossi e la Casertana, che seguiva già da tempo il trainer ci ha iniziato a fare un pensiero. Non trovano invece conferme l’interessamento ad Eziolino Capuano che non figura nella lista dei papabili rossoblù