L’Areco Marcianise vuole chiudere in bellezza. Coach Calabrese: “A Cimitile per onorare questa stagione, rimpianti? Vi dico come la penso”



Coach Sergio Calabrese

Ultima di campionato per l’Areco Volley Marcianise che sabato pomeriggio sarà impegnato a Cimitile. Una gara fondamentale per i padroni di casa ancora alla ricerca di punti salvezza. Biancoblù ormai quinti ma pronti a dare il meglio nell’ultima uscita di questo campionato 2017-2018.

“C’è un campionato da onorare – taglia subito corto l’allenatore Sergio Calabrese – contro un avversario costretto a vincere per continuare a sperare nella salvezza. Abbiamo l’obbligo e il diritto di lottare e cercare di portare a casa punti anche per chiudere bene dimenticando la sconfitta della scorsa settimana”.



Non tutto è andato come si sperava. Infortuni a catena, risultati che hanno allontanato settimana dopo settimana la squadra dalla zona playoff. Il tecnico non tira ancora le somme di ciò che è stato e ammette: “Più che bilancio preferisco analizzare le cose come sono andate. Le stagioni nascono in un modo e finiscono in un altro. Rammaricarsi o rimpiangere qualcosa non porta da nessuna parte. Non eravamo certo stati costruiti per la salvezza, ma per raggiungere qualcosa di più prestigioso. Avremmo potuto ottenere qualche risultato migliore ma la classifica dice che chiuderemo al quinto posto. C’è comunque da dire che era il nostro primo anno di serie B, Marcianise tornava dopo diverse stagioni in un campionato nazionale e ci è servito di esperienza per la prossima annata. Faremo tesoro di tutto ciò che è accaduto e ripartiremo. I bilanci li lascio al club”.

GUARDA L’INTERVISTA