Contro la Partenope Napoli Maddaloni si gioca l’accesso ai playoff, Rusciano: “Vincere per i nostri tifosi”

Luciano Rusciano

La Pallacanestro San Michele Maddaloni si appresta ad affrontare l’ultimo impegno ufficiale della regular season. Domani alle 18:30, orario per consentire la contemporaneità di tutti i match della serie C Silver, al Pala Angioni-Caliendo arriverà la Partenope Napoli. Praticamente si tratta di un vero e proprio spareggio per i biancazzurri, che dovranno per forza vincere per qualificarsi ai playoff. Infatti, seppur i partenopei sono in ritardo di due punti in classifica hanno il vantaggio dello scontro diretto. Questo significa che chi vincerà potrà festeggiare l’accesso alla post season. La formazione maddalonese ha tutta la voglia di centrare questo traguardo, non a caso coach Adolfo Parrillo in settimana ha motivato squadra e ambiente, con una lettera che aveva l’intento di richiamare quanto più pubblico possibile sulle tribune del palasport per sostenere i suoi ragazzi in questa delicata partita.

Alla vigilia della sfida alla Partenope Napoli, in striscia positiva da ben otto gare, abbiamo intervistato l’esperto pivot Luciano Rusciano. «Affronteremo questa partita consapevoli dei nostri mezzi – ha esordito il giocatore biancazzurro – e vogliosi di non deludere il pubblico maddalonese che mi auguro verrà a sostenerci come ci ha abituato negli anni scorsi. Sappiamo benissimo che la Partenope è una squadra giovane e che ha nella transizione la sua arma migliore. Noi proveremo a negargli i contropiedi, ma allo stesso tempo non dobbiamo trascurare di giocare la nostra pallacanestro. Questa partita non è altro che un match di playoff anticipato, perché in effetti è da dentro o fuori. Per noi qualificarsi alla post season è importante non solo per il proprio orgoglio personale – ha concluso LuciNo Rusciano – ma anche per la crescita dei giovani che possono fare esperienza anche a livello di playoff».