Il Volley Phoenix ringrazia la Polisportiva Matese e prova l’allungo. In Seconda Divisione San Potito in fuga



Non ci si annoia mai nei campionati provinciali di Prima e Seconda Divisione. Lo scorso fine settimana ha portato non poche novità. A cominciare dalla Prima dove clamorosamente l’Ecologia Voraldi fallisce il sorpasso in vetta perdendo 3-2 in casa contro la Polisportiva Matese. Gara decisa al tie break dopo un match molto combattuto. Le ospiti sono quarti in classifica (m hanno una gara in più di Capua) e rosicchiano punti al Gs Aversa arresosi 3-2 ad Orta in casa del Volley O’. Normanne che si trovano a cinque punti dalla vetta con la capolista Phoenix impegnata domani a Capua. Un incontro non certo semplice vista anche la forza delle calene, ma San Marcellino in caso di vittoria potrebbe prendere il largo con +4 su Marcianise e stesso numero di partite giocate. Hanno completato il 18° turno Sparanise-Atellana 3-0 e Casapulla-Calvi Risorta 3-1. In Seconda Divisione è fuga per il New Volley San Potito che vince lo scontro direttore contro la Pallavolo Capua e vola a +4 con una gara in meno. Le ospiti partono male e crollano 25-13 nel primo set. Più equilibrati gli altri due (25-21 e 25-22) ma le matesine dimostrano la loro superiorità e ora hanno ottime chance di tagliare il traguardo promozione. In terza posizione l’A-Life Passion & Sport viene incalzato dal Falciano (vittorioso sul Laocoonte Vairano) che agguanta a quota 30 il Volley Cellole. La Polisportiva Matese espugna il campo del Pink Volley Curti confermando la sesta posizione. La 17^ giornata si concluderà il 20 con Carinola-Granvolley Capua. Giovedì invece si apre il 18° turno con Capua-A-Life, di fatto uno scontro diretto dal momento che l’Alife ha una gara in meno e in caso di doppia vittoria si ritroverebbe a -2 dal secondo posto. Il San Potito farà il tifo per l’Alife anche perché domenica non sarà certo una passeggiata a Falciano. Completano il quadro Polisportiva Matese-Carinola e Pink Volley-Dream Volley.