Spogliatoio di Soverato lasciato in condizioni pietose dalle atlete, il presidente Nicola Turco sci scusa con le calabresi: “Non sono abituato a queste figure. Il prossimo 8 aprile…”

Nicola Turco

Il presidente Nicola Turco esprime le sue più sentite scuse alla società Volley Soverato ed al suo presidente dr Matozzo per gli incresciosi episodi accaduti nel post gara di domenica scorsa al pala Scoppa e che hanno visto negative protagoniste le ragazze rosanero.

Spogliatoio lasciato in condizioni poco edificanti dove facevano indesiderata presenza anche asciugamani portati direttamente dall’albergo che aveva ospitato le ragazze durante la trasferta.
A questa vista immediata si è levata la protesta del club calabrese che con una mail ufficiale scrive quanto segue
” Buongiorno, scrivo in nome e per conto del presidente Antonio Matozzo per esprimere tutto il rammarico a seguito del rinvenimento , nello spogliatoio utilizzato dalla vostre atlete durante la partita di ieri 18 c.m., di 8 asciugamani di proprietà dell’ hotel Mirabeau che vi ha ospitati. A fronte di ciò la Società scrivente, non intende, per il futuro, ospitare Scambio di ospitalità. Domenico Siciliano Team Manager Volley Soverato”. 

Mortificato, deluso e arrabbiato il presidente della VolAlto, Nicola Turco.

” Chiediamo scusa al volley Soverato, al presidente Matozzo ed al personale del palasport. Non siamo abituati a tutto questo. Sono rimasto basito per il comportamento così deontologicamente scorretto delle atlete. Purtroppo non voglio essere ripetitivo, ma dobbiamo arrivare al giorno 8 aprile. Capisco anche ciò che i dicono i tifosi, però, spero che si renderanno conto che mandare tutti a casa adesso non avrebbe senso”.