Il Comune di Caserta abbraccia il progetto UISP “SportAntenne”: domani amichevole tra la Stella del Sud ed una selezione dell’Amministrazione Marino

Locandina Caserta Antirazzista

CASERTA – La fase finale del progetto UISP “SportAntenne: prevenzione, emersione, mediazione per combattere le discriminazioni etniche e razziali” è davvero ricca di appuntamenti sul territorio casertano. Dopo lo “SportAntenne Day” di domenica scorsa, ecco che sabato pomeriggio, alle ore 15:00, sul parquet del Palafrassati, scenderanno in campo la Stella del Sud, squadra di basket multietnica composta da giocatori locali e richiedenti asilo/ titolari di protezione, beneficiari del progetto SPRAR gestito dal CSA Ex Canapificio, ed una selezione formata da rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Caserta, che è anche ente capofila dello SPRAR.

La proposta di organizzare questa partita, avanzata dal Comitato Uisp Caserta impegnato nel progetto SportAntenne e dalla Stella del Sud (partner nazionale SportAntenne), è stata raccolta con entusiasmo e convinzione da Francesco Apperti, consigliere comunale, e Michele De Florio, presidente del consiglio comunale, che si sono subito attivati per mettere su in pochissimo tempo una valida e nutrita rappresentativa, della quale dovrebbe far parte anche il Sindaco Carlo Marino.

Sarà senza dubbio un bel momento di sport e aggregazione, un’occasione di incontro tra istituzioni cittadine e richiedenti asilo/titolari di protezione internazionale o umanitaria inseriti nel progetto Sprar casertano, modello di buona accoglienza e di inclusione bilaterale. Ma sarà anche, auspichiamo, la giusta occasione per trovare tutti insieme una soluzione definitiva al problema dei ritardi delle iscrizioni anagrafiche di richiedenti asilo, rifugiati e migranti presso gli sportelli dell’ufficio anagrafe del Comune di Caserta.

L’appuntamento per tutti è sabato alle ore 15:00 al Palafrassati di Via Borsellino, per un pomeriggio sportivo di divertimento e socialità, all’insegna del valore dell’antirazzismo di cui la città di Caserta si fa convinta portatrice.

“SportAntenne” è un progetto della UISP Nazionale che fa riferimento al Fondo asilo, migrazione e integrazione 2014-2020 del Ministero dell’Interno ed Unione Europea. La Uisp sta operando in sinergia con l’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali per far emergere discriminazioni etnico-razziali dirette e indirette nei confronti di cittadini di Paesi terzi, valorizzando ed utilizzando la capillare rete territoriale dell’Uisp, associazione di promozione sociale e sportiva diffusa su tutto il territorio nazionale. Un progetto teso all’emersione del fenomeno discriminatorio e rivolto alla mediazione attraverso lo sport.

Tante le segnalazioni arrivate all’Antenna Uisp casertana, relative a casi di discriminazioni su base etnica ed episodi di razzismo verificatisi all’interno e all’esterno dei centri di accoglienza, nelle strade, sui campi di calcio e sugli spalti, nei rapporti con uffici pubblici e con locatori di alloggi.