Il Villa di Briano espugna il campo della Frattimonerese con una cinquina



Nono risultato utile consecutivo, terzo posto in classifica, meno quattro dalla vetta e cinque gol alla Frattaminorese. Sono questi i numeri, per il momento,del Villa di Briano che non intende fermare la sua scalata verso la vetta della classifica.
Al Comunale “R. Damiano” di Frattamaggiore, l’undicesima giornata di Campionato metteva di fronte Frattaminorese – Villa di Briano agli ordini del signor  Alessandro Pepe di Nocera Inferiore.
L’inizio di gara è molto soft con le due squadre che cercano di studiarsi per poter poi cercare di far male. Al 18° la prima vera occasione è per i locali,Barra sulla sinistra si libera di un avversario e calcia di destro la sua conclusione è debole ma molto insidiosa con la sfera che scheggia il palo e termina sul fondo.
Il pericolo scampato scuote gli ospiti che passano al 24°. Punizione di Gallo,incornata di Russo per lo 0:1.
Il Villa di Briano si scrolla di dosso le paure e inizia a giocare come sa,con buoni fraseggi ma è con una ripartenza,al 36° direttamente dalla propria area di rigore,che Cantile ha l’occasione per il raddoppio. Il centrocampista rossoblu prende palla nella propria area di rigore e con una grande progressione si presenta solo davanti a Napolitano che gli respinge il tiro.
Al 45° il raddoppio ospite.
Di Puorto serve Cantile, il centrocampista rossoblu premia la sovrapposizione del suo compagno e lo serve, Di Puorto dà un’occhiata in mezzo e pesca Biffaro che di testa fa 0:2,risultato col quale si va al riposo.
L’inizio secondo tempo vede la Frattaminorese alla ricerca di un gol che potrebbe riaprire la gara. Al 55° grande gesto di Fair Play del Villa di Briano,nello specifico del difensore Romano. Il direttore di gara assegna una rimessa dal fondo per gli ospiti ma il capitano rossoblu dice che è calcio d’angolo. Dal seguente angolo nasce il gol per i locali per un presunto fallo di.mani di Coraggioso. Per l’arbitro è rigore. Dagli undici metri Petrillo non sbaglia.
Venti minuti più tardi è Garofano con un gran gol di sinistro a rimettere le cose a posto. Ma due minuti dopo la Frattaminorese riduce anche le distanze. È perfetta la punizione di Primo per il 2:3.
All’80° è Ferri su punizione a rendersi pericoloso, ma la sfera colpisce l’incrocio dei pali.
All’83° però è ancora Garofano con un’autentica perla questa volta di destro per il 2:4.
A chiudere la gara ci pensa Di Puorto di testa servito da un grande assist di Giuliano.
Termina così una bella partita con tanti gol e con una squadra quella di Fratta che non merita l’ultima posizione in classifica