La Vis Capua saluta la Coppa Campania, il dg Aglione: “Faremo il tifo per il San Nicola, ma usciamo a testa alta e con qualche rimpianto”

Il direttore generale Alfredo Aglione

La Vis Capua ha salutato la Coppa Campania dopo il ko casalingo di ieri contro il San Nicola. Il direttore generale Alfredo Aglione commenta così la prova dei suoi: “Partendo dal presupposto che c’è grande amicizia e stima tra noi e il San Nicola a cominciare da Vittorio Venale che è stato un grande calciatore e ci conosciamo da tempo, faremo il tifo per loro essendo l’unica squadra casertana impegnata in Coppa Campania. Quella di mercoledì è stata una gara maschia nonostante le tante assenze da una parte e dall’altra. Ce la siamo giocata alla pari come nelle previsioni. Speriamo che Carfora si riprenda presto dopo l’infortunio capitatogli e gli facciamo i migliori auguri di una pronta guarigione. Nel primo tempo hanno fatto qualcosa più di noi poiché dovevano necessariamente vincere dopo l’1-1 dell’andata. Hanno anche reclamato due rigori ma mi preme sottolineare che c’era uno netto per noi. Nella ripresa doveva essere espulso il loro attaccante per fallo su Luongo che ha protestato troppo andando sotto la doccia anzitempo. Un episodio francamente ci ha lasciato perplessi. Dopo il gol di Massaro che sembrava aver spianato la strada verso la qualificazione al turno successivo, Zanfardino si è divorato la palla del 2-0 ma essendo giovane ha avuto paura di segnare sparando addosso al portiere. Poi due amnesie clamorose hanno permesso al San Nicola di pareggiare prima e superarci poi negli ultimi secondi. Purtroppo ci capita spesso subire gol del genere e dispiace essere usciti così perché onestamente meritavamo qualcosa di più. Dobbiamo migliorare assolutamente e abbiamo i mezzi per farlo sperando però di essere anche un po’ più fortunati”.