La Frattese e Coccellato vogliono tenersi stretta la serie D: “Occasione irripetibile, siamo pronti a lottare col coltello tra i denti”

Mister Francesco Coccellato

Ha battuto l’Aversa in un autentico scontro diretto debuttando alla grande davanti i propri tifosi. Per il tecnico casertano Francesco Coccellato è un nuovo inizio dopo essere stato promosso allenatore della Frattese. Era arrivato a Fratta come vice di Chiaiese, poi per divergenza di vedute aveva scelto di andare via ma poi è stato chiamato dal club che gli ha affidato la guida della squadra. “Per me è una grande occasione che sento di potermela giocare”, le prime parole dell’ex Santa Maria La Fossa e Vitulazio. Dopo diversi anni di gavetta ora l’occasione di allenare in D: “Sicuramente ce la metterò tutta per salvare la squadra. Sono stato chiamato per questo e dopo il ko immeritato di Molfetta siamo ripartiti vincendo con merito. Avremmo potuto segnare molti più gol, ma siamo giovani e dobbiamo prendere tutti coscienza della nuova categoria. La salvezza il nostro obiettivo primario e quando la società mi ha dato l’opportunità mi sono tuffato a capofitto perché era giunto il momento di misurarmi in una categoria superiore. Ora Taranto e Cerignola, il calendario non è sicuramente dalla nostra ma incrociamo le dita. Io come i ragazzi ci crediamo”.