La Folgore S. Vincenzo vuole continuare la sua ascesa: dopo loa goleada alla Boys Maddaloni nel mirino c’è la Sinuessa

Mister Antonio Pontillo

Il campionato di calcio a 5 di serie C2 ha preso il via ormai da un mese, varie sono le compagini casertane impegnate e tra loro anche quest’anno annoveriamo la presenza della Polisportiva Folgore San Vincenzo.

Il squadra che prende il nome dall’omonimo sodalizio attivo nellafrazione di Briano in Caserta sin dal 1946.
Quest’anno grandi novità sotto il profilo scoietario: Nicola Cecere, Vincenzo Giaquinto, Giuseppe Moscato e Pietro Canelli, sono affinancati da Gennaro Ricciardi e Fausto Portente. Il primo vanta giusto qualche anno di espierenza nel settore avendo svolto vari ruoli dirigenziali in compagini di futsal tra cui il Casagiove. Fausto Portente, esperto calcettistista, si divide tra il campo e il disbrigo delle faccede burocratiche.
La vera novità, però, è laparte tecnica: grazie alla Psv Folgore Briano, il circuito del futsal locale riabbraccia Antonio Pontillo, l’eperto tecnico  che per anni ha guidato il Bateca San Leucio C5, il Nova Pastorano, Il Casagiove ed il Limatola. Pontillo è affincato da Lino La Camporapreparatore dei protieri.
La rosa è composta da giovani, molti dei quali si affacciano per la prima volta al mondo del futsal.
“Il nostro obiettivo – spiega Nicola Cecere – è quello di puntare alla salvezza diretta. Il nostro spirito è divertirci, farlo nel modo migliore senza crearci particolari aspettative. Per questo motivo abbiamo rivoluzionato la rosa, dando la possibilità a tanti amici di provare nuove esperienze altrove, mentre noi abbiamo cercato nuovi giovani su cui costruire un progetto a medio termine”.
La compagine rossoblù ha dato vita al campionato con due sconfitte, la prima in casa con l’Atletico Cantera e la seconda in casa dello Sporting Limatola. Ma pian piano i frutti del lavoro si sono visti, nelle terza gara di campionato il Psv Folgore ha battuto in casa il Friends Cicciano, dopodichè è arrivata la vittoria in casa del Real Boys Maddaloni per 7 a 3. Questo risultato in particolare ha dato una forte iniezione di fiducia alla squadra che ora può guardare al futuro con maggiori certezze e puntare a raggiungere con umiltà gli obiettivi prefissati.
Sabato prossimo il team brianese sarà nuovamente impegnato tra le mura amiche della Polisportiva Folgore in via F.lli Bandiera a Briano Caserta. I ragazzi di mister Pontillo ospiteranno la Sinuessa Mondragone, sarà uno scontro diretto per la lotta alla permanenza e anche se siamo alla quinta giornata di campionato i rossoblù non vogliono lasciare altri punti per strada.