Salerno sbanca Casagiove, ma gli applausi sono tutti per il Caserta Futsal



Della Corte in azione contro Salerno (Foto Giuseppe Scialla)

Applausi scroscianti per il Caserta Futsal. Nonostante la sconfitta interna (2-3) contro l’Alma Salerno, il quintetto rossoblù ha sfoderato una prova di carattere mettendo in difficoltà un avversario che punta decisamente in alto. Derby piacevole e ben giocato da entrambe le formazioni. Alla fine prevale la maggiore esperienza di Salas e compagni che conquistano tre punti pesantissimi. Pronti via e dopo novanta secondi Ciro Della Corte infiamma il Pala New System di Casagiove. Prende palla sulla destra si accentra e fredda Amoruso con un tiro imparabile. Il tempo di riorganizzarsi e l’Alma fa centro: punizione da meno di dieci metri di Davì che va a morire nel sette. 1-1 e palla al centro. L’ex Napoli va nuovamente a segno (dopo un palo di Salas) con una bordata su cui Centore non può arrivarci. Il Caserta resta in partita e costruisce molto non riuscendo però a capitalizzare. A due minuti dall’intervallo ecco Salas che con un gran tiro da fuori scrive il 3-1 e squadre negli spogliatoi.

Un’azione di gioco (Foto Giuseppe Scialla)

Nella ripresa Salerno prova a chiudere il conto, Centore si salva in più di un’occasione mentre dall’altra parte troppe occasioni sprecate. Al minuto 31’ grande azione manovrata con Palumbo che ringrazia Lavagna per l’assist e siamo 2-3. A questo punto Ventimiglia schiera D’Aniello come portiere di movimento ma il risultato non cambia. Amoruso blinda la porta e alla sirena finale grande festa per i granata che interrompono la lunga striscia positiva interna del Caserta. Falchetti attesi sabato prossimo da un altro impegno sulla carta proibitivo contro il Fuorigrotta. Solo sulla carta perché con questo impegno ogni gara verrà giocata alla pari.