Villa Literno, due colpi di prospettiva. Ingaggiato l’enfant prodige dall’Hermes Casagiove ed un centrocampista

Antonio Messina (a sinistra) e Salvatore Diana (a destra) (foto Gaetano Molaro)

La dirigenza del Villa Literno Calcio non conosce tregua, sempre attiva, sempre con occhi e orecchie spalancate pronte a non farsi sfuggire tutte quelle opportunità capaci e necessarie pur di migliorare e agevolare il percorso nella stagione appena iniziata. In attesa di scendere in campo per il secondo impegno in campionato, sabato, 16 settembre in casa della Galazia 1997 ( Vitulazio)nelle ultime ore il sodalizio biancorosso ha messo a segno due importanti colpi in entrata per quanto riguarda i giovani in età di lega. Antonio Messina (nella foto con Salvatore Diana) classe 2000, professione attaccante, è un nuovo calciatore del Villa Literno. Antonio Messina è stato il primo atleta classe 2000 a realizzare una rete in campionato con una compagine casertana dalla Lega Pro fino alla Terza Categoria con la casacca dell’Hermes Casagiove, rete siglata, mercoledì 5 aprile 2017, contro l’Isola di Procida, nella gara valevole per il ventottesimo turno del girone A di Eccellenza Campania. La brillante operazione per conto del Villa è stata portata avanti e conclusa nei migliori dei modi grazie alla tenacia e soprattutto tempestività di Salvatore Diana e dal vice presidente liternese Umberto Diana. Il responsabile del settore giovanile biancorosso è riuscito con uno scatto ad anticipare la nutrita concorrenza di società anche di categorie superiori assicurando al Villa Literno le prestazioni del giovane “puntero”. Ma non è finita. Il Villa Literno da il benvenuto a un altro giovane calciatore. Si tratta di Eduardo Nascari, classe 99’.

Eduardo Nascari (a destra)

Nella passata stagione Nascari, un esterno di centrocampo, fisicità e qualità al servizio della squadra, ha vestito la casacca granata del San Giorgio a Cremano nel massimo campionato regionale. Con questi due nuovi arrivi il presidente Giovanna Fontana non intende rafforzare soltanto il presente, ma sta già traghettando il Villa Literno verso il futuro.

Gaetano Molaro
Ufficio Stampa Asd Villa Literno Calcio