Giudice Sportivo del 3° Turno di Coppa Italia Dilettanti: tre giornate di squalifica per un calciatore del Marcianise

Il Comitato Regionale Campania ha diramato il comunicato ufficiale; ecco i calciatori squalificati dal Giudice Sportivo e le ammende riguardanti la Coppa Italia di Eccellenza e Promozione dopo il 3° Turno

A CARICO DI SOCIETÀ

AMMENDA

Euro 450,00 MONTESARCHIO
mancata richiesta Forza Pubblica; inoltre, propri sostenitori per tutta la durata del secondo tempo proferivano
espressioni minacciose ed ingiuriose nei confronti dell’assistente del d.d.g. ed inoltre lo stesso veniva
ripetutamente colpito alla testa, alla schiena ed alle gambe da sputi e da acqua; ancora, venivano lanciati n. 2
petardi sul terreno di gioco senza colpire l’assistente.

Euro 220,00 SAN MARTINO VALLE CAUDINA
propri sostenitori nel corso della gara facevano esplodere due petardi ed accendevano due fumogeni

Euro 50,00 FORZA E CORAGGIO BN
mancata richiesta Forza Pubblica

Euro 20,00 PUGLIANELLO
errata compilazione della distinta calciatori

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

LONGO GIOVANNI (U.S. MARCIANISE) con comportamento sleale, scorretto ed antisportivo a seguito di un fallo commesso ,non curante della stato di
inferiorità in cui versava l’avversario ormai steso a terra, con la suola della scarpa lo colpiva con un pestone

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

CESARONE ANTONIO (VIRTUS LIBURIA)