Doppio rinforzo per l’Hermes Casagiove: prelevato un attaccante dalla Virtus Volla mentre dalla Real Maceratese arriva un centrocampista

Setaro, Capasso, Legnante e Valerio (foto Ufficio Stampa A.S.D. Hermes F.C. Casagiove)

CASAGIOVE – L’A.S.D. Hermes F.C. Casagiove comunica l’acquisto di due atleti. Nell’ottica di rinforzare la rosa che verrà allenata da Angelo Valerio, il team del presidente Angelo Rispoli mette sotto contratto il centrocampista classe ’87 Antonio Legnante e l’attaccante classe ’92 Vito Capasso. Legnante è reduce dall’esperienza vissuta con la Real Maceratese mentre Capasso ha concluso la stagione con la Virtus Volla. Entrambi rafforzano il team giallorosso che domani sarà impegnato nell’amichevole in programma alle 10.30 allo stadio “Ugo Ievoli” di Sant’Agata de’ Goti contro la Virtus Goti, compagine anch’essa militante molto probabilmente nel girone A di Promozione. In attesa di capire quale sarà la categoria che disputerà l’Hermes, che in questi giorni conoscerà notizie importanti sul fronte ripescaggio, i giallorossi si preparano per il primo impegno di Coppa Italia, in programma tra sabato 2 e domenica 2 settembre contro il Casoria.

Antonio Legnante è un centrocampista classe ’87 che ha girovagato per il Centro-Sud Italia, tra Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sardegna. Cresciuto nella scuola calcio Juvenes Frattese, si trasferì al Tirrenia Calcio, dove venne prelevato dallo Spezia, club allora militante in Serie B. Ha vestito la maglia ligure per quattro anni arrivando anche nella prima squadra allenata da Attilio Lombardo. Ha fatto seguito l’esperienza al Tempio Pausania, con cui ha vinto i campionati di Eccellenza e Serie D.  Ha giocato poi con Villacidrese, Lavello, Carosino, Maglie, Galatina, Praia A Mare, Marconia, Sant’Arpino, Ortese, Dugenta e l’anno scorso Real Maceratese. Entusiasta del primo approccia con l’ambiente il centrocampista: “A Casagiove si sta veramente bene. Si lavora con uno staff che è il top. Tutte persone preparate che ci insegneranno a fare bene in allenamento e partita. Sono un ragazzo semplice, umile, che darà il massimo ogni domenica, soprattutto in mezzo al campo”.

Vito Capasso è un attaccante classe ’92, cresciuto nella scuola calcio “La Perla”. Lì fu adocchiato dal Napoli che lo prelevò da ragazzino. In maglia azzurra ha disputato due annate, poi ha svolto le prime esperienze in prima squadra con la Nocerina e Sapri in Serie D. Si è trasferito all’Ebolitana in Seconda Divisione della Lega Pro (la vecchia Serie C2), mentre due anni fa ha giocato a Villa Literno. La passata stagione inizio con la Real Maceratese e poi a dicembre il trasferimento alla Virtus Volla in Eccellenza. Capasso è soddisfatto della scelta fatta: “Bellissimo ambiente a Casagiove, una piazza dove si può lavorare tranquillamente e dove esiste un progetto di prospettiva. L’allenatore è molto preparato, sono sicuro che può fare carriera. Qualsiasi sia la categoria, Eccellenza o Promozione, darò il massimo”.

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA A.S.D. HERMES F.C. CASAGIOVE