VIDEO – Il presidente D’Agostino pronto a costruire la nuova Casertana: “La settimana prossima annunceremo il nuovo tecnico. Martone uomo giusto per noi e con i nostri tifosi…”

Il presidente D’Agostino durante la trasmissione Zona Rossoblù

Una lunga intervista esclusiva concessa in diretta streaming al nostro portale. Il presidente della Casertana Giuseppe D’Agostino che ha parlato di ciò che è stato e ciò che sarà. “Quando sono arrivato ho trovato una situazione disastrosa. Debiti, soci che poi sono spariti, creditori che spuntavano ogni giorno. Ora le cose sono migliorate ma vi assicuro che non è stato semplice. Su Tedesco e Materazzi ho già detto tutto, posso solo aggiungere che l’allenatore è stato fortunato a durare tutto quel tempo, l’ho salvato almeno tre-quattro volte perchè gli altri soci volevano allontanarlo molto prima”. Sulla figura di Nello Martone, che sta portando risultati concreti nel club ammette: “L’ho conosciuto quando mi sono insediato alla presidenza della Casertana. E’ stata l’unica persona tra le tantissime che avevo conosciuto in quel periodo, che si è presentato con fogli in mano, con dati di fatto che spiegavano i problemi della Casertana. Dopo aver atteso una decina di giorni lui non si è fatto più sentire e ho deciso di chiamarlo perché era la persona che cercavo. Un ragazzo pulito sia fuori che dentro il campo, di famiglia per bene e sono contento della scelta fatta. Potrà fare carriera come direttore sportivo”. Il futuro della Casertana il presidente lo sta programmando da tempo. Allenatore e programmi, il massimo dirigente parla di tutto: “Gattuso e Pancaro non arriveranno, ma l’ex Milan mi piaceva per grinta e carattere. Arriverà un allenatore sanguigno, esperto, uno che sposi il nostro progetto che è quello di crescita anno per anno e poi provare l’assalto alla serie B. Quando arriva feci una promessa e voglio mantenerla. Cercare di riportare Caserta a grandi livelli, ma c’è bisogno di tempo senza correre e con idee ben precise. Pancaro? Rifiutò a gennaio la nostra panchina e per me è un capitolo chiuso. L’accordo con il tecnico c’è ma non è ancora stato formalizzato. Dopo i playoff ne parleremo”. Poi annuncia: “Anzi la settimana prossima indipendentemente da come andrà la gara di Alessandria lo comunicheremo a stampa e tifosi”. E sul match di mercoledì sera dice scherzando: “Se vinciamo per noi sarebbe qualcosa di straordinario. E se andassimo in B sarei pronto a confermare mister Esposito. Scherzi a parte è un ragazzo molto preparato e continuerà a crescere insieme a noi. Stava facendo un ottimo lavoro con la Berretti e potrà tranquillamente continuarlo a fare”. Poi i tifosi. Domenica lo hanno lasciato senza parole: “A chi c’è sempre stato, a quelli di domenica dico grazie infinte. Ma un grazie più grande a tutti coloro che seguono la squadra in trasferta, fanno enormi sacrifici e sono encomiabili. Insieme potremo arrivare lontano. Io ci credo ma sempre facendo un passo alla volta”.

DI SEGUITO LA PUNTATA DI ZONA ROSSOBLU’