Juniores MFA, prova di maturità ad Acerra



La Marcianise Futsal Academy infila la terza vittoria consecutiva battendo a domicilio il Club Paradiso Acerra per 3-1. I ragazzi di mister Pasquale Campanile dimostrano di aver acquisito maggiore esperienza nella gestione delle gare. Riescono a capire qual è il momento di usare il fioretto e quando invece c’è bisogno della sciabola; ora sanno qual è il momento di “azzannare” l’avversario, quando bisogna essere guardinghi e quando è necessario soffrire. Dalla prova di Acerra vengono fuori queste note positive dall’orchestra della MFA che di settimana in settimana affina la sinfonia tra i suoi musicisti.

Il Club Paradiso Acerra si presenta con solo sette effettivi in distinta, due dei quali portieri: quindi una sola rotazione per i giocatori di movimento. Va da sè che la tattica degli acerrani è quella di abbassare al minimo il dispendio energetico attuando una difesa bassa, compatta, arcigna, cercando di far male in contropiede. Nelle prime fasi della partita la strategia dei locali è efficace: in un paio di occasioni riescono a recuperare palla su disimpegni errati di Alberto Negro e Domenico Alfieri e si invocano verso la porta difesa da Luigi Ferone: solo la scarsa qualità sotto rete gli impedisce di portarsi in vantaggio. Per sbloccare la gara ci vuole una grandissima giocata di Lùcà Ettorre che si libera di tre avversari e scarica palla a Donato Russo che dal limite dell’area appoggia in rete con un preciso rasoterra.



Da questo momento la MFA prende fiducia e inizia a gestire meglio la palla con possesso prolungati prima di entrare nella difesa avversaria. Proprio grazie ad un’azione molto ben congegnata, Pasquale Nasta trova libero di nuovo Donato Russo che firma la sua doppietta. Con il risultato di 0-2 si chiude il primo tempo.

Nella ripresa il Club Paradiso decide di alzare la pressione per recuperare il risultato ma su un contropiede di Nasta che serve Ettorre a centro area subisce lo 0-3. L’Acerra aumenta ancora di più la pressione e riesce ad accorciare sull’1-3 con un tiro di sinistro che inganna Italo Tartaglione che nel frattempo era subentrato a Ferone tra i pali.

Tuttavia il risultato non cambierà più fino alla fine: la MFA negli ultimi minuti dimostra di saper soffrire e riesce a difendere il risultato.

Una vittoria importante che permette a Pio Russo e compagni di mantenere la vetta della classifica a due giornate dalla conclusione della regular season.

Nella prossima giornata impegno casalingo per la squadra di Campanile che sarà opposta al Lausdomini. Nell’ultima giornata, invece, il calendario prevede la trasferta ad Acerra contro i Leoni: probabilmente quella gara decreterà la regina del girone B del Campionato Regionale Juniores. Un titolo simbolico ma importante perché permette di giocare il ritorno in casa nei playoff. Ma, come dice Federico Buffa, questa è un’altra storia!

Ufficio Stampa Marcianise Futsal Academy