Trofo spinge la Normanna verso la salvezza: “La classifica non ci rende giustizia e lo dimostreremo in campo”

Emanuele Trofo

E’ stato uno dei migliori contro la Frattese domenica scorsa al ‘Bisceglia’ dimostrando di poter essere una pedina fondamentale nello scacchiere di mister Mauro Chianese per questo girone di ritorno che deve regalare successi e una classifica più dignitosa. Lui è Emanuele Trofo, classe 1995 centrocampista, che nell’ultima stagione ha giocato contro il Siracusa vincitrice del campionato dello scorso anno ma anche giocato con la Sambenedettese, l’Akragas e il Nardò. “Abbiamo preparato nel migliore dei modi questa partita – afferma il calciatore dell’Aversa Normanna – anche perché mister Chianese durante la sosta ci ha fatto studiare attentamente la Frattese anche per iniziare nel migliore dei modi il girone di ritorno. Sapevamo bene che questa non era una gara come le altre: è un derby molto sentito dal pubblico e anche dalla proprietà. Per questo motivo abbiamo dato il 100% in campo sudando e lottando su ogni pallone e alla fine il risultato ci sta anche un po’ stretto visto che con un pizzico di fortuna in più potevamo anche conquistare i tre punti messi in palio. Ci è mancato, sfortunatamente, il gol del vantaggio ma nel complesso sono soddisfatto della prestazione della squadra e di tutti i miei compagni di squadra. Dobbiamo continuare così per risalire la classifica”. Guardando la classifica del girone I di Serie D si vede l’Aversa Normanna a due punti dalla zona play out ma Trofo sottolinea che “bisogna lottare in ogni partita e giocarci le gare di questo girone di ritorno sempre con la massima concentrazione. Meritiamo una posizione ben più importante ma possiamo dimostrarlo solamente in campo”.