Il 2017 della Sigma Aversa si apre con una vittoria: tutto facile contro il Club Italia Crai Roma

La Sigma festeggia i tre punti

La Sigma Aversa si ‘regala’ per l’Epifania tre punti di straordinaria importanza in chiave play off. Tutto facile contro il fanalino di coda Club Italia Crai Roma: vittoria per 3-0 per i ragazzi di coach Pasquale Bosco che fanno felice il presidente Sergio Di Meo che proprio in questa serata (5 dicembre) ha compiuto i suoi primi 50 anni. Grande prestazione dello schiacciatore napoletano Montò che gettato nella mischia nel sestetto iniziale non fa tremare le gambe ed è uno dei protagonisti del match. Ora appuntamento a domenica prossima: alle 18 la gara decisiva contro la Sieco Service Ortona.

PRIMO SET. Viste le assenze di Santangelo e Di Florio, entrambi fuori per infortunio, in campo nel ruolo di opposto il brasiliano Hister. In banda invece Libraro e Montò, all’esordio nel sestetto titolare in campionato. La Sigma Aversa parte subito col piede sull’acceleratore: 6-1 in pochi minuti e primo time-out richiesto dal tecnico del Club Italia Crai Roma Totire. L’ace di Montò regala il +6 (8-2). La gara scorre veloce e i sei punti di vantaggio resistono fino al 14-8. La formazione laziale prova a rientrare (17-13) e con l’ace di Gardini sul 18-15 costringe coach Bosco a richiamare i suoi ragazzi in panchina per riportare tranquillità nel gruppo. Al rientro in campo la squadra del presidente Sergio Di Meo alza il ritmo e ritorna +5 (21-16) quando Putini trova il servizio vincente. Giacobelli firma il 23° punto mentre il 24-18 è un muro di Hister. Sei set point. Ne viene annullato solo uno. Robbiati ottiene il cambio campo sul 25-19.

Un’azione di Sigma Aversa – Club Italia Crai Roma

SECONDO SET. Il secondo parziale si apre subito con un break della Sigma (4-0) ma i romani rimontano fino a quando Gardini trova l’ace del 6-6. Ma ci pensa il capitano Libraro a regalare il doppio vantaggio con un preciso muro e fuori (9-7). Attacco a rete di Russo e sul 10-7 Totire chiama ‘tempo’. Due punti di fila ancora di Libraro e poi l’ace garantiscono ad Aversa di allungare sul 15-9. Il servizio vincente di Giacobelli fa esplodere di gioia i tifosi presenti al PalaJacazzi per il 17-10. Primo tempo di Robbiati e diagonale di Hister e vantaggio che aumenta (18-11). Break terrificante dei padroni di casa che lasciano solamente le briciole agli avversari lasciandoli a 13 (23-13). De Rosas, entrato pochi secondi prima al posto di Putini, sigla il suo punto per il 24-14. Attacco out di Margutti e cambio campo sul 25-15.

TERZO SET. La Sigma Aversa vuole chiudere la sfida nel più breve tempo possibile e non a caso rientra in campo con grinta e determinazione: subito allungo sul Club Italia Crai Roma e davanti al sempre caloroso pubblico normanno si porta 9-4 garantendosi subito un vantaggio importante di 5 punti. Muro di Giacobelli e tabellone che riporta 11-5. Capitan Libraro e compagni tengono altissima la concentrazione e si regalano il +7 (15-8). I laziali non mollano e si rifanno sotto (16-12) ma appena la Sigma inizia a giocare non c’è storia (19-14). Il ventesimo punto di Aversa porta la firma di Hister che con un mani e fuori sigla il 20-16. Muro del Club Italia sullo schiacciatore (adattato ad opposto) brasiliano e -2 ospite (20-18). Due aces di Libraro e -2 dalla vittoria (23-19). Montò firma il 24-19 regalando 5 match point. L’invasione del centrale laziale porta la Sigma in paradiso. Finisce 25-19.