La paura ed il sospiro di sollievo: ecco i tempi di recupero del centrale della Sessana Luca Viglietti

Tanto spavento per il centrale ex Gladiator e Savoia



Luca Viglietti, centrale della Sessana

E’ il minuto 50′ di Casalnuovo-Sessana, una palla in profondità di Orazio Grezio per Sorrentino viene letta alla perfezione dalla difesa gialloblù, è il solito Viglietti a uscire palla al piede, ma nell’occasione il difensore gialloblù rimane a terra. Il Cobra Grezio invita subito all’intervento lo staff medico, l’infortunio sembra grave visto che l’ex Savoia fa fatica a rialzarsi e le sue urla sono forti e scuotono i tifosi presenti sugli spalti. Sono cinque minuti interminabili dall’ingresso in campo del massaggiatore gialloblù Gabriele Viscusi coadiuvato dal medico sociale del Casalnuovo fino a quando Luca Viglietti lascia il campo preso in braccio. Il ginocchio che fa male è sempre il sinistro, mister De Michele è costretto al cambio e il difensore classe ’93 rimane a bordo campo in attesa dell’ambulanza, il dolore è forte. Per la risonanza magnetica bisogna aspettare al lunedì, mentre ieri è arrivato l’esito: nulla di rotto. Sospiro di sollievo in casa Sessana e per il difensore che rincuora tutti sul suo profilo Facebook: “Che grande notizia, un mese e mezzo e ritorno su quel tanto amato prato verde. Grazie Signore, tutto è nelle tue mani”.  La speranza è di rivedere presto il difensore gialloblù in campo, è sicuramente uno dei migliori centrali della Campania, piede mancino vellutato e tanta sicurezza per chi lo affianca nel reparto difensivo.