‘Monte Maggiore Enduro’, tappa finale della Coppa Campana: grande entusiasmo e perfetta organizzazione della Monte Maggiore Bikers

(Foto Alfonso Miranda)
(Foto Alfonso Miranda)

Si è svolta domenica scorsa, lungo i sentieri che si snodano tra Rocchetta e Croce e Giano Vetusto in provincia di Caserta, la gara Monte Maggiore Enduro, tappa finale sia della Coppa Campana che del circuito Enduro Riding South. La predetta si è tenuta sotto l’egida della FCI ed ha visto una discreta partecipazione di atleti e pubblico, considerando che era la prima volta che una manifestazione del genere si teneva sul territorio dell’agro caleno.

Il merito della riuscita va senz’altro ai ragazzi dell’associazione Monte Maggiore Bikers che si sono impegnati allo spasimo per far si che la manifestazione andasse in porto, nonostante le non poche avversità incontrate lungo il cammino.
Unanimi i consensi e i complimenti da parte degli addetti ai lavori: atleti, giudici e responsabili di federazione, sono rimasti meravigliati per la perfetta e meticolosa organizzazione che ha visto coinvolti, oltre i ragazzi dell’associazione, i corpi della Protezione Civile dei comuni di Pignataro M., Pastorano e Camigliano, nonché l’assistenza sanitaria a cura della Croce Rossa Italiana – sezione di Vairano e bikers volontari con funzioni di marshall.
mira3801Il tutto è stato coronato da un pasta party che, più che un pasta party, sembrava un pranzo cerimoniale.
A seguire premiazioni per tutti i vincitori di categoria e dei due circuiti suddetti. Di seguito le classifiche … (ancora non sono disponibili online, posso solo riferire che la gara è stata vinta da Pasquale Amore dei Taburno Bike Brothers ASD)
L’ augurio che ci sentiamo di formulare ai ragazzi di Monte Maggiore è che per l’anno prossimo la manifestazione si tenga in un periodo dell’anno, con riferimento al campionato, più vivo della stagione agonistica.