Il Punto sul girone A di Promozione dopo la 5^ giornata: Galazia in testa, riparte il Casoria

La Real Maceratese di scena a Nola (foto Ufficio Stampa A.S.D. Real Maceratese)
La Real Maceratese di scena a Nola (foto Ufficio Stampa A.S.D. Real Maceratese)

Quinta giornata ricca di emozioni nel girone A di Promozione, a riposo la Virtus Goti, tre vittorie interne ed altrettante sono quelle esterne con un solo pareggio. Solamente 19 reti realizzate, andiamo a fare il punto della situazione del girone.

Parte alta. Ancora la Galazia in testa al campionato, la squadra allenata da mister Di Napoli riesce a battere di misura al “Cappuccini” il Vitulazio con la terza rete stagionale di Benito Izzo, mantenendo così la testa della classifica e l’imbattibilità stagionale. La prima positiva viene attaccata dalla Forza e Coraggio che ha un solo punto di ritardo, ed una gara in meno, rispetto ai maddalonesi, vittoria in trasferta sul campo del Real San Nicola grazie alla doppietta di Vernacchio. Appaiata alla Forza e Coraggio c’è l’Albanova che grazie alla rete di Giuseppe Liccardi va a quota 10 e fa suo il derby contro il Villa Literno in una bella giornata di sport. Il Santa Maria La Fossa è la sorpresa di questo inizio campionato, i fossatari mantengono l’imbattibilità grazie al pari in rimonta con il Cicciano, a Guadagnuolo risponde Salvatore Stellato. E’ una quinta piazza tutta partenopea condivisa dal Cicciano e dal Casoria, i viola ritornano alla vittoria con una prestazione maiuscola e con lo 0-5 contro il Club Ponte.

Media e bassa classifica. E’ un campionato equilibrato, tutte le quindici squadre sono nel giro di dieci punti, che non è possibile ancora parlare di divisione in due tronconi. A quota sette troviamo la Real Maceratese che negli ultimi cinque minuti di gioco riesce a ribaltare il match in casa del Cimitile portando a casa tre punti vitali per il prosieguo, mentre turno negativo per il già citato Club Ponte che ne prende cinque dal Casoria. Inizia a quota cinque la maxi zona play-out: l’Olimpia Casalnuovo vince 5-0 grazie alle doppiette di Raspaolo e Colesanti e al goal di Iorio contro il San Vitaliano; ferma la Virtus Goti in questo turno, il Real San Nicola perde il derby contro la Forza e Coraggio, Liccardi batte il Villa Literno che gioca comunque una grande gara. Al terz’ultimo posto troviamo il Cimitile che dopo i tre pareggi consecutivi perde la prima gara in campionato contro la Real Maceratese, il Vitulazio non riesce a ripetere la prova di una settimana fa contro l’Albanova  e perde il derby contro la Galazia. Si fa preoccupante la situazione del San Vitaliano, fermo a quota zero, con quattro reti fatte e ben quattordici subite, i gialloblù hanno bisogno di punti per mantenere la categoria.