Volturno, subito lo Sporting Napoli nella prima uscita stagionale in C

Alessio Russo, portiere del Volturno (foto: Alberto Lizza)
Alessio Russo, portiere del Volturno (foto: Alberto Lizza)

Apre i battenti il campionato di Serie C di pallanuoto in Campania e domani ci sarà il primo atto di una stagione breve, ma molto intensa. Sei squadre al via e due ‘casertane’ e una di queste è il Volturno, lo scorso anno giunto nella fantomatica zona play-off, che poi con un dietrofront quantomeno bizzarro del Comitato Campania furono eliminati, lasciando proprio i sammaritani con l’amaro in bocca.

Quest’anno la squadra resta affidata a coach Roberto Marcello, anche se profondamente rinnovata con il saluto di De Marino, Masullo, Foniciello, Arganese e con l’arrivo dell’ungherese Adam Blank e dei prestiti alternativi dalla Canottieri di Capolupo e Lanfranco (lo scorso anno al Villani) e Parrella e con la conferma dell’altro prestito Tancovi. In più è tornato in gialloverde Gianluigi Starace che andrà a rinforzare la base storica del gruppo con il portiere Alessio Russo, Antonio Tatavitto, Davide Bottega che faranno da faro ai più giovani con Piccerillo, Chiodelli, Tuosto e Scala. Con Abbate che quando sarà libero da impegno lavorativi potrà essere utilizzato in qualche modo. Insomma, una squadra più giovane ma non senza un buon bagaglio di esperienza e soprattutto con un buon tasso tecnico per la categoria e che può dare fastidio a chiunque e magari puntare alle primissime posizioni (e dirlo in un campionato a sei squadre pare anche abbastanza strano).

Roberto Marcello, coach del Volturno
Roberto Marcello, coach del Volturno

La squadra di Roberto Marcello lavora da fine settembre per questo appuntamento e domani alle ore 17,30 nell’impianto del Parco Urbano di Santa Maria Capua Vetere ci sarà l’esordio contro il temibile Sporting Club Nuoto Napoli, degli ex Daniele Pasquariello e Masullo, tra le favorite alla vittoria del girone Campania, che ricordiamo non dà la certezza del passaggio in Serie B, perché la promozione dovrebbe avvenire con uno spareggio in ‘vasca’ neutra contro la prima del girone Sardegna.

Il portiere Alessio Russo, uno dei migliori della categoria e che senza dubbio meriterebbe anche altri palcoscenici più importanti, alla vigilia del match d’esordio contro i partenopei dichiara: “Siamo una squadra rinnovata – afferma Russo-, ma stiamo lavorando da tempo insieme per cercare la giusta quadratura. Il coach ha lavorato molto con noi e ora ci aspetta l’esordio. Lo Sporting Napoli è una squadra molto attrezzata, che nuota molto e bene e con atleti di qualità. Non solo Pasquariello e Masullo, ma anche 3 o 4 ragazzi del San Mauro Under20 molto interessanti. Bisogna partire bene, però, perché è un campionato con poche squadre e quindi chi sbaglia meno vincerà il girone. Ma questo oltre a dare competitività denota anche una crisi della pallanuoto sia del settore di gestione che sportivo in senso stretto, che va avanti da un po’ di anni, oramai”, conclude il portiere sammaritano.