La Vis Carano impatta con il S. Anastasia: secondo pareggio stagionale per i Giovanissimi gialloblù

Due volte in vantaggio con Karchak, la Vis Carano viene rimontata nella ripresa da una rete su un calcio di rigore dubbio

Sant'Anastasia-Vis CaranoNel match disputato domenica scorsa al ‘F.lli Falco’ di Carano tra i padroni di casa della Vis Carano ed i loro pari età del S.Anastasia Calcio, società del napoletano che staziona in fondo alla classifica del girone C, nel campionato Regionale Giovanissimi fascia A, arriva il secondo pari in campionato per i casertani. I giovani gialloblù hanno affrontato la gara con superficialità, scendendo in campo poco concentrati, sottovalutando gli avversari nei primi minuti di gioco ma, nonostante tutto, sono riusciti ugualmente a passare in vantaggio nella prima parte di gara con Karchak.
La reazione degli ospiti è stata fulminea: con caparbietà  il S. Anastasia è pervenuto al pari dopo solo due minuti. Prima del duplice fischio, i locali si sono resi nuovamente pericolosi ma il portiere ospite ha sventato diverse nitide occasioni da gol con ottimi interventi.
Ad inizio ripresa è ancora Karchak a portare nuovamente in vantaggio i padroni di casa, firmando la sua doppietta personale, Quando la vittoria sembrava ormai cosa fatta è accaduto quello che non ci si aspettava: dopo pochi minuti il direttore di gara concede un rigore molto generoso agli ospiti che pareggiano il conto delle reti, ristabilendo il risultato di parità.
I ragazzi della Vis Carano hanno protestato per l’episodio, ennesimo torto arbitrale ai loro danni in stagione, e si sono innervositi fallendo poi ripetutamente l’occasione per riportarsi in vantaggio, prima con Karchak e poi con Izzo, Angelone e D’Onofrio, peccando di lucidità negli ultimi metri, vanificando ottime azioni da goal.
I giovani caranesi escono da questa gara con la consapevolezza di aver perso due punti importanti ma al tempo stesso convinti di poterli recuperare già dalla prossima domenica in cui si vedranno contrapposti all’Assocalcio Salerno, vera corazzata del girone.