Per l’Assonuoto ottimi risultati ai Campionati Italiani di Categoria

I ragazzi dell'Assonuoto Caseerta
I ragazzi dell’Assonuoto Caseerta

Con oggi si sono conclusi i Campionati Italiani di Categoria Juniores, Cadetti, Seniores. L’A.S.D. Assonuoto Club Caserta chiude in bellezza una fantastica stagione agonistica qualificando ai Campionati ben 8 atleti. Giusymaria Lamberti, cat. Juniores, classe 1999, ha gareggiato nei 50, 100 e 200 stile libero, conquistando ben due finali, nei 100 e nei 200, e vincendo una medaglia di bronzo nei 100 stile libero con il crono di 57.70. Angela D’Afiero, cat. Juniores, classe 2000, ha gareggiato nei 50, 100 e 200 farfalla, nei 200 stile libero e nei 200 misti, conquistando ben 3 finali, nei 50, nei 100 e nei 200 farfalla, contro atlete di un anno più grandi, collocandosi tra le prime 8 atlete d’Italia di categoria. Matteo Giordano, cat. Seniores, classe 1989, ha gareggiato nei 50 e 100 dorso, conquistando la finale in entrambe le specialità. Ciro De Blasio, cat. Juniores, classe 1998, ha gareggiato nei 50 dorso.

Sonny Formicola
Sonny Formicola

Sonny Formicola, cat. Juniores, classe 1998, ha gareggiato nei 50 dorso. Vincenzo Di Palo, cat. Juniores, classe 1998, ha gareggiato nei 100 e 200 rana. Marco Romano, cat. Ragazzi, classe 1999, e Carlo Parisi, cat. Juniores, classe 1998, hanno gareggiato nella staffetta 4 x 100 mista insieme a Ciro De Blasio e Vincenzo Di Palo. L’A.S.D. Assonuoto Club Caserta è stata l’unico sodalizio ed uno dei pochi in Campania a riuscire a qualificare un nutrito numero di atleti ai Campionati Italiani ed a conquistare una medaglia e svariate finali. Ancora una volta gli atleti casertani, allenati dal Prof. Umberto Capasso e dall’allenatrice Luisa Matto, sono stati ambasciatori della Provincia di Caserta e tra mille sacrifici e sempre crescenti difficoltà, hanno ben rappresentato la nostra Terra. Complimenti vivissimi agli atleti ed a tutto lo staff giungono dal Presidente della Provincia, Ing. Angelo Di Costanzo, con l’augurio che la prossima stagione possa essere foriera di più alti traguardi che diffondano in modo chiaro ed inequivocabile il messaggio, in campo nazionale ed internazionale, di quante eccellenze esprime la nostra Terra, mai più Terra dei Fuochi.