Ricky84 nella Top 10 all’esordio mondiale

Riccardo Russo
Riccardo Russo (CIA INSURANCE HONDA)

Oltre 15.000 km di distanza e non sentirli. Tantissimi i tifosi, in particolar modo quelli di Terra di Lavoro, a restare svegli il prossimo weekend e seguire le gesta del campione Riccardo Russo, impegnato nella prima uscita mondiale stagionale in sella alla sua Honda CBR 600 RR del team Cia Landlords Insurance Honda. Grande spavento durante la prima sessione di prove libere – il pilota nativo di Maddaloni, a causa di un problema tecnico perde il controllo della moto e cade ad oltre 250km/h. Per fortuna nulla di grave; escoriazioni e dolori a mano e caviglia che pero’ gli permettono di rimettersi in sella a moto riparata per la seconda sessione. Ricky84 chiude la prima sessione di libere a 1’34’961 piazzandosi al 12° posto alle spalle di Rolfo del team Lorini; sessione che viene conquistata dal turco Sofouglu – sarà uno dei pretendenti al titolo finale. Nella seconda sessione di libere, si scende al 15° posto bloccando il cronometro a 1’35’170. Nei gradini alti, Sofouglu scende in terza piazza lasciando il miglior tempo al francese Cluzel su MV Augusta e al britannico Rea , compagno di squadra di Russo sempre su Honda CBR 600 RR. Nel terzo turno di libere, fissato alle ore 0:45 (10:45 a Philips Island), Russo da il meglio di se. La classifica combinata delle due prime sessioni lo vede fermo alla 14^ posizione. Un’ottima prova la sua che gli permette di balzare in 11^posizione , ma non è tutto. L’asso casertano non ha ancora tirato fuori il meglio di se. Pochi giri di lancette lo separano dal termine della sessione e con un giro di 1’34’296 guadagna l’8^ piazza che solo per pochi istanti Roberto Rolfo prova a strappargli. Russo chiude la terza prova girando a 274km/h – il tutto fa ben sperare nelle qualifiche delle ore 5:55 (ora italiana). Con ben 1 ora di ritardo, iniziano le qualifiche, causa verifica del circuito da parte dei commissari. I nostri piloti tengono alta la bandiera tricolore: nella top ten si piazzano ben 3 piloti – Lorenzo Zanetti partirà dalla 3^ posizione in sella alla MV Augusta F3 675, Roberto Rolfo in 8^ posizione con la Honda CBR 600 RR del team Lorini e Riccardo Russo che battezza il mondiale con un’ottima prestazione rientrando di diritto nella Top 10. La griglia di partenza vedrà il francese Cluzel davanti a tutti, segue a ruota il turco Sofouglu. Quarta posizione per G.Rea dello stesso team di Ricky. Al termine delle qualifiche, Simon Buckmaster , manager della Cia Landlords Insurance Honda, si dichiara soddisfatto del lavoro dei suoi Russo e Rea, aspettandosi importanti segni positivi in gara, in programma alle ore 3:10. Tutti i presupposti per vedere un grande mondiale SUPERSPORT grazie ai piloti italiani. Riccardo Russo saprà tenere alta la nostra attenzione. In bocca al lupo per l’esordio mondiale dallo staff ©SPORTCASERTANO.IT

Giuseppe Melone