Pallanuoto: SIS e Cosenza ad un passo dalla A1, Sara Bergamo in Nazionale ’96

Sara Bergamo del Volturno, convocata in nazionale '96
Sara Bergamo del Volturno, convocata in nazionale ’96

La pallanuoto non va mai veramente in vacanza, anzi è uno di quegli sport in cui chi ha talento tra campionati, coppe, nazionali e tornei vari è sempre in acqua. Estate, tempo di verdetti. Soprattutto per la A2 femminile. Tempo di finali play-off ed è bene riportare i risultati della scorsa domenica di gara 1 delle due sfide in programma per la promozione in A1. La SIS Roma e la Tubisider Cosenza non hanno avuto problemi di sorta a superare brillantemente le 2 compagini del girone Nord e cioè rispettivamente la Rari Nantes Florentia (11-5 al Foro Italico) ed il Como, prima del raggruppamento settentrionale (11-6 in terra lariana).  Giovedì pomeriggio si può chiudere già il discorso promozione, a dimostrazione di quanto sia più ‘attrezzato’ il girone Sud di A2 come qualità delle rose. Per il Volturno aumentano i rimpianti della serie di semifinale col Cosenza. Anche per la composizione della nuova A2 c’è tempo fino a giovedì o all’eventuale bella di domenica delle finali promozione per sapere quali squadre ne avranno diritto. Sono retrocesse dalla A1 Blu Team Catania e Rari Nantes Bologna, mentre dalla Serie B sono state promosse Nervi e Canottieri Milano (il prossimo anno andrà in scena il derby meneghino con la NC Milano) per il Nord e Cosernuoto e Castelli Romani, che tornano in A2 dopo un solo anno di purgatorio, per il meridione. Retrocesse, invece, in Serie B Tolentino e Fondazione Bentegodi Verona (quest’ultima sconfitta ai play-out dalla US Locatelli  per il girone Nord) e l’Ortigia Siracusa per il girone Sud (persa la bella contro l’Antares Latina per 11-8). Per le aretusee si tratta della seconda retrocessione consecutiva, con la speranza di rivedere le bianco verdi al più presto ai massimi livelli del waterpolo italiano in rosa. Per il prossimo anno, salvo mancate iscrizioni, si prospettano 2 gironi da 10 squadre, con l’Original Marines Pescara che potrebbe finire nel girone Sud, dove verrà confermata quasi sicuramente la Promogest Cagliari. Almeno in caso di doppia promozione meridionale con SIS Roma e Cosenza.

Intanto sul fronte Volturno ci si prepara alle semifinali nazionali Under17 del girone romano. Tutta la società si sta stringendo attorno alle ragazze delle sorelle Abbate. Si comincia il 30. Da oggi e fino al 27 giugno, invece, Sara Bergamo del Volturno è in collegiale ad Ostia con la nazionale nate ’96 e seguenti di coach Paolo Zizza in vista della preparazione dei Mondiali di categoria di Madrid che si terranno dal 25 al 31 agosto prossimi. Una bella soddisfazione per l’atleta gialloverde di San Felice a Cancello. Così la giocatrice del Volturno: “E’ una bella soddisfazione rientrare nel giro dei collegiali e mi impegnerò per imparare quanto più possibile in questa esperienza, sperando di mettermi in mostra. Poi ci saranno le semifinali Under17 e con il Volturno ci stiamo preparando bene. Non sarà facile, ma proviamo a raggiungere le finali”, conclude Sara Bergamo.

Questo, infine, è l’elenco completo delle convocate dallo staff di Zizza che comprende anche l’assistente Usai e il preparatore Cotini: Scilla Di Marco, Chiara Ranalli, Luna Di Claudio, Cristina Mattioni (Pescara Pallanuoto); Jamila Tedesco, (Mediterranea Imperia); Francesca Trucco, Agnese Cocchiere, Rossella Rogondino, Giulia Millo (RN Bogliasco); Martina Antonucci, Silvia Avegno, Arianna Gragnolati (Rapallo PN); Manuela Angela Albiani, Angelica Ginobili (Prato WP); Iuppa Giordana, Giulia Campione (CC Ortigia); Francesca Rattelli, Carlotta Nencha, Martina Gottardo (CS Plebiscito PD); Francesca Fedeli (PN Tolentino); Sara Bergamo (Volturno Sc); Martina Allotta (Aquagym Trapani); Elisa Quattrini, Elena Altamura (Vela Nuoto Ancona).