Seconda Divisione: pari tra Cosenza e Messina, il programma della 27^ giornata



PALLONE PRO 6Nell’anticipo, parità tra Cosenza e Messina. Big-match al vertice con Casertana-Teramo. Il Foggia va a Gavorrano. L’ Ischia riceve l’ Aprilia. Trasferta da brividi per la Vigor Lamezia. Chiudono: Chieti-Sorrento, Melfi-Castel Rigone, Poggibonsi-Aversa e Tuttocuoio-Martina Franca.

Cosenza-Messina 0-0 (pt 0-0): Finisce senza reti la gara giocata in anticipo tra silani e peloritani. Momentaneamente i calabresi raggiungono in vetta la coppia composta da Casertana e Teramo, mentre, i siciliani agganciano l’ Ischia a quota 39 punti.



Arzanese-Vigor Lamezia (And. 1-1): Gara da ultima spiaggia per i campani, che sono costretti a vincere se voglio ancora rincorrere un posto nei play-out. I calabresi invece, sono alla ricerca di punti per evitare gli stessi play-out e conquistare la Lega Pro unica. Risultati ritardatari: L’ Arzanese non vince in casa dal 2 febbraio scorso, 3-1 al Cosenza. La Vigor Lamezia non pareggia in trasferta dal 12 gennaio scorso, 0-0 a Chieti. Sono due i precedenti tra i due tecnici, il bilancio è di una vittoria per Marra, il 28 ottobre 2010, Avellino-Vigor Lamezia 3-1 e il pareggio nella gara di andata terminata 1-1. Il direttore di gara, Antonio Di Martino di Teramo ha già incrociato la Vigor Lamezia il 6 ottobre scorso, Vigor Lamezia-Tuttocuoio 1-2.

Casertana-Teramo (0-0): La gara più attesa della giornata. I campani sono chiamati al riscatto dopo le due sconfitte subite, ma discorso quasi analogo per gli abruzzesi che arrivano dal tonfo interno con il Melfi. Risultati ritardatari: La casertana non pareggia in casa dal 5 gennaio scorso, 0-0 con il Poggibonsi. Il Teramo non pareggia in trasferta dal 12 gennaio scorso, 1-1 a Foggia. L’ unico precedente tra i due tecnici è la gara di andata terminata 0-0. Il direttore di gara, Andrea Morreale di Roma 1 ha già incrociato la Casertana l’ 8 dicembre scorso, Casertana-Aversa 1-0 e per due volte il Teramo, il 28 ottobre 2012, Teramo-Hinterreggio 0-2 e il 15 dicembre scorso, Messina-Teramo 1-1.

Chieti-Sorrento (2-1): Entrambe sonio alla ricerca di punti pesanti. Gli abruzzesi arrivano da due sconfitte consecutive, i campani, invece, hanno vinto una sola gara nelle ultime sei. Risultati ritardatari: Il Chieti non vince in casa dal 26 gennaio scorso, 1-0 con l’ Aprilia. Il Sorrento non pareggia in trasferta dal 5 gennaio scorso, 0-0 sul campo della Vigor Lamezia. Il direttore di gara, Alessandro Greco di Lecce ha incorciato il Chieti il 16 ottobre 2011, Chieti-Melfi 2-1 e il 21 ottobre 2012, Chieti-Gavorrano 1-3, e il Sorrento il 30 settembre 2012, Sorrento-Prato 0-2.

Gavorrano-Foggia (0-1): Test sicuramente poco impegnativo, almeno sulla carta, per i pugliesi, che affrontano i toscani ormai con un piede in serie D, anche se la matematica dice che sono ancora in corsa per un posto nei play-out, inoltre ad inizio settimana il tecnico dei toscani ha rescisso consensualmente il contratto, al suo posto. Il tecnico della Berretti Marco Cacitti. Risultati ritardatari: Il Gavorrano non pareggia in casa dal 22 dicembre scorso, 0-0 con l’ Aversa. Il Foggia non vince in trasferta dal 19 gennaio scorso, 1-0 sul campo della Vigor Lamezia. Il direttore di gara, Federico Fanton di Lodi ha incrociato il Foggia l’ 8 dicembre scoros, Foggia-Arzanese 2-0, e il Gavorrano il 20 gennaio 2013, Arzanese-Gavorrano 1-0.

Ischia-Aprilia (2-1): Sfida cruciale per entrambe. I campani in caso di vittoria vedrebbero avvicinarsi il traguardo della Lega Pro unica, mentre, i laziali sono costretti all’ impresa se vogliono ancora agguantare i play-out. Risultati ritardatari: L’ Ischia non pareggia in casa dal 5 gennaio scorso, 1-1 con il Messina. L’ Aprilia non vince in trasferta dal 12 maggio 2013, 5-1 sul campo dell’ Aversa. Un solo precedente tra i due tecnici, Potenza-Atletico Roma del 22 gennaio 2006 terminata 0-0. Il direttore di gara, Lorenzo Illuzzi di Molfetta ha incrociato l’ Aprilia il 24 marzo 2013, Aprilia-Salernitana 1-1.

Melfi-Castel Rigone (0-1): Umori diametralmente opposti . I lucani arrivano da due vittorie consecutive in caso di ulteriore vittoria rafforzerebbero la loro posizione in classifica. Gli umbri arrivano da tre sconfitte consecutive e hanno vinto una sola gara nelle ultime otto, in caso di sconfitta, corrono il rischio di ritrovarsi al di sotto della zona play-out. Risultati ritardatari: Il Melfi non pareggia in casa dal 5 gennaio scorso, 0-0 con il Gavorrano. Il Castel Rigone non vince in trasferta dal 22 dicembre scorso, 1-0 a Sorrento. Sono due i precedenti tra i due tecncini, il bilancio è di altrettante vittorie per mister Fusi. Il primo confronto è del 23 dicembre 2007, Bellaria Igea-Giulianova 2-0, il secondo è relativo alla gara di andata, vinta dagli umbri 1-0.

Poggibonsi-Aversa Normanna (1-2): Si affrontano due squadre disperate e alla forte ricerca di punti. I toscani arrivano da tre sconfitte consecutive e hanno vinto una sola gara nelle ultime 10. I campani hanno vinto una sola gara nelle ultime cinque. Entrambe le formazioni ad inizio settimana hanno esonerato i rispettivi tecnici, Tosi per i toscani e Di Costanzo per i campani, al loro posto sono stati ingaggiati, Archimede Graziani per i primi e Nicola Provenza per i secondi. Risultati ritardatari: Il Poggibonsi non vince in casa dal 26 gennaio scorso, 1-0al Sorrento. L’ Aversa non pareggia in trasferta dal 22 dicembre scorso, 0-0 a Gavorrano. Il direttore di gara, Mirko Oliveri di palermo ha incrociato il Poggibonsi il 20 gennaio 2013, Poggibonsi-Campobasso 2-1, e l’ Aversa il 21 febbraio 2010, Cassino-Aversa 2-1.

Tuttocuoio-Martina Franca (1-1): Sfida cruciale per entrambe. I toscani sono in serie utile da tre gare, i pugliesi arrivano da due vittorie consecutive. Risultati ritardatari: Il Tuttocuoio non pareggia in casa dal 15 dicembre scorso, 1-1 con l’ Aprilia. Il Martina Franca non pareggia in trasferta dal 2 febbraio scorso, 0-0 sul campo della Vigor Lamezia. Il direttore di gara, Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza ha incrociato il Tuttocuoio il 22 dicembre scorso, Casertana-Tuttocuoio 1-0, e il Martina Franca il 2 febbraio 2014, Vigor Lamezia-Martina Franca 0-0.