Supersport: Riccardo Russo riparte con la Honda del team Lorini

Riccardo Russo
Riccardo Russo

Non ha bisogno di presentazioni: Riccardo Russo il 21enne maddalonese protagonista di un’ottima stagione al suo esordio al Mondiale Superbike categoria SuperSport in sella alla Kawasaki del Team Puccetti. Campionato chiuso al 14° posto, posizione scaturita dall’assenza del pilota alle ultime tre gare per motivi di budget. Le sue performance hanno fatto innamorare il Team Lorini che a tutti i costi lo ha voluto nella sua “famiglia”; a sua disposizione una fiammante Honda CBR RR600 con la quale ha ottenuto risultati interessanti nei primi test effettuati a Portimao. Nel 2010 è salito primo sul podio al Campionato Monomarca con la sua R6,  nel 2011 è vice campione italiano in sella alla Honda , le 2012 vince il CIV categoria Stock 600 con la R6 e giunge secondo al campionato europeo dietro a Van Der Mark. Sempre nel 2013 ha ottenuto una vittoria e due pole al CIV categoria Supersport. Dai primi test con la nuova Honda, il campione casertano si è trovato subito a suo agio, giudicando la RR600 molto più pratica e maneggevole rispetto alla “nervosa” Kawasaki. Tutti i presupposti per far bene in questo nuovo mondiale che inizierà il prossimo 23 febbraio, prima tappa Philip Island. Da sottolineare le tappe italiane  di Imola (11 maggio) e Misano (22 giugno). Entrambe le tappe saranno seguite da Sportcasertano e dal nostro fotografo Giuseppe Melone, per poter raccontare da vicino le evoluzioni del “CRIMINALE#84” .