La Exton sfata il tabù Lagonegro e allunga in classifica

La Exton Volleyball Aversa in azione a Lagonegro
La Exton Volleyball Aversa in azione a Lagonegro

Fantastica vittoria della ExtonVolleyball Aversa che si è aggiudicata lo scontro al vertice in casa del Natura Energie Lagonegro, valido per la dodicesima giornata del girone G del campionato di serie B2 maschile di pallavolo. I normanni hanno vinto a tie break (3-2) una gara emozionante e vissuta tutta d’un fiato da due squadre di grandissimo livello che, al Palazzetto Comunale di Lagonegro, hanno dato spettacolo. La squadra del Presidente Di Meo ha giocato al massimo, facendo leva sullo spirito di squadra e tirando fuori orgoglio e determinazione, rimontando dopo il parziale 1-0 dei lucani maturato anche per una non perfetta entrata in gara della squadra normanna. Dopo aver raggiunto l’1-1, la squadra di coach Nappa si è battuta alla grande cedendo di soli due punti (25-23) al Natura Energie Lagonegro. Sul 2-1 i normanni hanno tentato il tutto per tutto, disputando due set di altissimo livello per giocarsi tutto a tie-break vinto con un punto finale, sul 15-17, di Antonio Di Santi. Con la vittoria in casa della Natura Energie Lagonegro, la Exton Volleyball Aversa si conferma ancor più leader in classifica con 30 punti, allungando a più tre il vantaggio proprio sul Lagonegro, secondo a 27, e mantenendo, fattore non meno importante, l’imbattibilità in campionato nella stagione 2013/2014. Per la Exton Volleyball Aversa tante le emozioni di un match che segna un passo importante per i normanni, come conferma coach Ignazio Nappa: «E’ stata una vittoria sofferta, cercata e voluta – dice – ma soprattutto meritata. I ragazzi hanno messo in campo non solo grinta ma qualità tecniche ed acume tattico. Sono contento perché non abbiamo mancato un appuntamento importante, la svolta che può farci allungare in campionato. Ora bisogna subito pensare a domenica prossima, quando affronteremo al PalaJacazzi il Leverano terzo in classifica, e mettere in cantiere altri punti importanti». «A Lagonegro ci aspettava la gara più difficile del girone d’andata – aggiunge Antonio Di Santi, autore del punto decisivo che ha assegnato la vittoria alla Exton Volleyball Aversa – che volevamo vincere ad ogni costo per mantenere il primato in classifica. È stato un bel match, giocato con il massimo agonismo punto a punto». «Non ho mai pensato che avremmo potuto perdere, tanta era la determinazione – prosegue lo schiacciatore normanno – ed anche sul 2-1 per gli avversari ne ero convinto. Quando al quinto set ho messo giù l’ultima palla è stato fantastico perché ancora una volta ha vinto un gruppo unito guidato da un presidente straordinario. Il nostro obiettivo, ora come non mai, è continuare così fino alla fine». Non mollare mai e proseguire per la propria strada, soffrendo ma anche esprimendosi al meglio senza mai temere gli altri per potersi affidare alle proprie capacità. È questo lo spirito che dovrà servire alla squadra del Presidente Di Meo che domenica prossima avrà un’altra sfida difficile in casa contro la terza Leverano: «È proprio così – conclude il massimo dirigente normanno – e lo avevo detto anche a tutti prima della partita di Lagonegro. La squadra ha dimostrato di essersi ritrovata dopo le precedenti prove opache, conquistando due punti fondamentali, in casa di un’avversaria forte come quella lucana che ci ha dato battaglia nel corso delle oltre due ore di gara, restando imbattuta e solida in testa alla classifica. È stato un vero e proprio spettacolo della pallavolo, in campo e sugli spalti, disputato con sano agonismo e nel segno della sportività. A questo proposito mi preme ringraziare lo sportivo pubblico di Lagonegro, ma soprattutto la società Natura Energie per l’accoglienza riservataci ed il suo Presidente, Nicola Carlomagno, per la disponibilità e la squisitezza nei nostri confronti che avremo immenso piacere di ricambiare quando il prossimo due febbraio saranno nostri ospiti per la partita di ritorno dei Quarti di Finale di Coppa Italia».