Fa festa il Pignataro C5: è Imbriano a rompere l’equilibrio

Pignataro - Cus Caserta
Pignataro – Cus Caserta

PIGNATARO M. – Il Pignataro C5 riceve la capolista Cus Caserta. La gara non è semplice, il Pignataro ha bisogno di vincere. A dirla tutta i pignataresi non hanno mai vinto in casa. L’unica vittoria, tempo fa, alla prima giornata a Bellona. Il Cus Caserta cerca punti per non perdere di vista la vetta della classifica.

PRIMO TEMPO. La gara si sblocca al 6’ con una punizione di Leone che “buca” la barriera ed infila il portiere. La risposta del Pignataro non si fa attendere, ed un minuto dopo il capitano Bovenzi I colpisce un palo al termine di una bella azione corale della squadra. E’ il preludio al gol che arriva al 9’ grazie a Marra. Il pari dura solo due minuti. Mango con una bella azione personale porta in vantaggio il Cus. Il gol di Mango sembra aver dato maggior vigore ai pignataresi che in quattro minuti vanno a bersaglio tre volte con Cenname, Bovenzi I e Castaldo. La gara volge a favore del Pignataro. Gli avversari accorciano le distanze con Dell’Aquila, al 27’.

SECONDO TEMPO. Dopo quattro minuti il Pignataro realizza la quinta rete con Marra. La gara è sempre viva e le occasioni non mancano sia da una parte che dall’altra. Al 14’ il capitano del Cus Dell’Aquila riporta sotto i suoi, con un destro dalla distanza. Il Pignataro deve chiudere l’incontro ma non ci riesce per le diverse occasioni sprecate. Al 16’ i locali sbagliano anche un calcio di rigore con Bovenzi I. Si rischia di pagare lo scotto dei troppi errori commessi. Brignola e Mango approfittano di due disattenzioni dei pignataresi e riportano in vantaggio il Cus. Mancano meno di 10’ alla fine ed il Pignataro deve recuperare un gol. I ragazzi di mister Cioppa, sospinti da un ottimo Bovenzi I, non si arrendono e si rituffano in attacco. Al 26’ l’arbitro concede un secondo calcio di rigore al Pignataro. Dai sei metri Castaldo riequilibra l’incontro. E non è finita. I pignataresi vogliono la vittoria. E vengono premiati al 28’ quando Imbriano finalizza una pregevole azione corale. E’ l’apoteosi. E’ festa in campo e sugli spalti. Il Pignataro vince la sua prima gara interna battendo un ottimo Cus Caserta.

 

PIGNATARO C5 – CUS CASERTA 7-6

PIGNATARO C5: Cangiano, Castaldo, Babatinca, P. Bovenzi I, Senese, Marra, P. Borrelli, F. Borrelli, Cenname, Scala, Imbriano, P. Bovenzi II. All.: Cioppa

CUS CASERTA: Menditto, Leone, Dell’Aquila, Sparaco, Ciaramella, Brignola, Mango. All.: Ventimiglia

ARBITRO: Izzo di Torre Annunziata.

MARCATORI: Leone al 6’ pt, Marra al 9’ pt, Mango al 11’ pt, Cenname al 16’, P. Bovenzi I al 19’ pt, Castaldo al 20’ pt, Dell’Aquila al 27’ pt, Marra al 4’ st, Dell’Aquila al 14’ st, Brignola al 20’ st, Mango al 21’ st, Castaldo (r.) al 26’ st, Imbriano al 28’ st

 

 RISULTATI DELLA 6^ GIORNATA

BELLONA – SPORT&VITA VITULAZIO 6-6
BOCA SOLOPACA – MISERIA E NOBILTA’ 4-10
PIGNATARO C5 – CUSA CASERTA 7-6
LIMATOLA – MALEVENTUM 4-4

 Clicca QUI per visualizzare la classifica