Il Centro non vince mai, passa Pesaro

Un'azione di gioco del match contro Pesaro
Un’azione di gioco del match contro Pesaro

Grande, grandissimo rammarico per il Centro Diana Casagiove che ci mette tanto impegno che però non basta per portare a casa i due punti. Troppo cinica la Conf.Fidi Pesaro, che sfrutta qualche palla di troppo e qualche ingenuità delle avversarie, colpendo nel momento decisivo della gara. Primi venti minuti in cui Correra fa pentole e coperchi, tenendo quasi da sola a galla le sue, pur limitata nel minutaggio dai falli. Poi 5 minuti di blackout in cui le ospiti se ne vanno e di lì una reazione che si concretizza in una difesa forte e aggressiva che quasi riapre la partita. Altri episodi e n finale in cui a Biagini è lasciato tanto, troppo spazio, fanno il resto, scrivendo un più 10 finale forse troppo in giusto per i valori offerti dal campo.

la cronaca. Gara fin dall’inizio accesa e vibrante, fatta di tanti piccoli contatti e di duelli individuali. Le attese delle vigilia vengono rispettate. Pierdicca e Terenzi si appoggiano al vetro calamitando qualsiasi rimbalzo e facendosi trovare pronte col post basso da cui è facile per loro realizzare. Casagiove risponde da pari con Correra che firma 6 dei primi 8 punti di squadra, ma che limitata dai falli, viene sostituita da Politi. De Luca si prende la linea di fondo e va a realizzare, rispondendo a Pentucci, ma ancora Pierdicca, incontenibile in questa fase sigla due jumper facili per il +5. Sulla sirena però la tripla di Zampella rimanda ogni verdetto. Siamo 14-15 dopo 10′. Terenzi apre i giochi in lay up palesando ancora i dubbi in difesa sulle penetrazioni dal mezzo angolo, Popolo e Zampella rispondono con tanto cuore e intensità a rimbalzo. La panchina pesarese trova punti preziosi con Canestrari e Franca, poi è ancora Terenzi con un’altra penetrazione magistrale a strappare applausi per il 20-26, ma in questa azione e in un successivo scontro di gioco la lunga nazionale under si infortuna e non rientrerà. Alla pausa lunga siamo 22-26 dopo il jump della Giannelevigna. Ripresa shock per Casagiove che dopo un avio in sordina, in cui solo Correra e Zampella riescono a produrre, becca un 11-0 mortifero che cambia la partita e la fa sprofondare fino al -13 (26-39). Non siamo ancora a fine quarto ma il punteggio non muterà più, questo perchè coach Moretti toglie Anastasio fino a quel momento a 0 punti con 0/7 dal campo, e butta nella mischia Natale con il tentativo di bloccare le trame di gioco offensivo. E la mossa riesce con Flauret ingabbiata e ben tre palle perse per infrazione di 24″. L’ultimo quarto Moretti si gioca anche la carta del quintetto più basso con De Luca da tre e Natale addirittura da numero 4, con il rientro di Anastasio. I risultati si vedono. Dopo il -15 (28-43) siglato da Biagini, che inizia il suo personale quarto periodo, Correra e Anastasio trovano finalmente la strada dalla lunga distanza. La difesa però perde qualche giro e anche Canestrari imbuca la tre. La squadra di Moretti si erge sulle spalle delle sue giovani e riesce a tenere botta. Natale annulla prima Flauret e poi Braida, De Luca, pur limitata da un problema al naso precedente alla gara, prende le misure alle lunghe avversarie e Correra riesce a catturare parecchi rimbalzi. Solo Biagini è brava a sfuggire alla marcatura avversaria e a siglare canestri che pesano come macigni. Correra però non si arrende e carica la squadra, prima segnando un gioco da tre punti, poi servendo un bell’assist a De Mauro che insacca il jump. Poi brava Natale a seguire con lo sguardo i tagli della De Luca che si prende i liberi. E’ un parziale di 7-0 che riapre la gara sul 43-48 a 2’20” dalla fine. Potrebbe essere la svolta ma nel momento determinante ancora una volta Biagini sfugge alla marcatura diretta e segna. Sarà ancora lei a sancire il canestro del del +8. A chiudere i giochi ci pensa Braida dalla lunetta a partita finita. Finisce 45-55, ennesima sconfitta del Centro Diana che ha mostrato margini di miglioramento.

CENTRO DIANA 45

FIDI PESARO 55

(14-15; 22-26; 26-39)

 

centro diana Casagiove: Correra 16, Anastasio 6, Zampella 7, Popolo 4, De Luca 4, De Mauro 5, Natale 1, Giannelevigna 2, Politi, Sollitto ne. All. Moretti.

CONFARTIGIANATO FIDI PESARO: Biagini 9, Flauret 3, Terenzi 7, Foglietti 5, Franca 6, Marcantognini ne, Pierdicca 8, Pentucci 8, Braida 3, Canestrari 5. All. Tonucci