Villani shock: perde a Barra e regala la serie C all’Azzurra ’99

Gialloblù sconfitti 12-11 nel big match. Decide un gol di Ramaglia sulla sirena

A Barra Circolo Villani sconfitto dall'Azzurra (Foto Giuseppe Melone)
A Barra Circolo Villani sconfitto dall’Azzurra (Foto Giuseppe Melone)

La parola delusione forse non basta per far capire l’amarezza che si respira in casa Villani. Promozione in serie C letteralmente regalata all’Azzurra e spareggio playoff obbligatorio contro una formazione toscana. Il Circolo ha fatto la stessa fine del Titanic: considerato una corazzata inaffondabile, è bastato poco per far ricredere tutti, allenatore compreso. A Barra, dove qualche anno fa i gialloblù conquistarono una storica promozione in serie B, andava in scena il big match di giornata. Gara tirata fino alla fine e risolta addirittura sulla sirena. Avvio in salita per gli ospiti che subiscono da Ienco l’1-0. Pronta replica di Errichiello all’incrocio dei pali che vale l’1-1. Longobardi porta per la prima volta in vantaggio i suoi sfruttando l’espulsione del portiere Marino, ma un rigore di Grieco ristabilisce la parità. Galiano sfrutta un varco da posizione uno e con l’uomo in più fa 3-2. Gigi Bove non ci sta e impatta. La partita è equilibratissima nonostante l’esperienza dei casertani. Il primo periodo si chiude con il gol di Caiazza che resiste al fallo del difensore e scrive il 3-4. Il secondo si apre nel migliore dei modi con il sinistro al volo di Villani su assist di Longobardi. Paradossalmente, con due gol di vantaggio, si spegne la luce e arriva un terrificante 3-0 con le firme in calce di Mele, beduina di Cinque e Davino con la superiorità. Un rigore di Longobardi  mette tutto a posto (6-6). Terza frazione e si inizia a capire che le cose non andranno per il meglio: Ramaglia schiaffeggia il pallone dopo la respinta sulla traversa. Un missile di Longobardi vale il nuovo pari e Gianluca Villani, tutto solo soletto regala il sorpasso ai suoi (7-8) sbagliando però il successivo rigore. Poco male perché ci pensa Errichiello con una precisa palomba per il 7-9. I partenopei non vogliono saperne di mollare trovando con Galiano un altro gol fortunoso. Si arriva così al quarto tempo dove succede di tutto. Cinque mette a frutto una superiorità numerica, il Villani si affida alla potenza di Caiazza che segna prima con la beduina e poi in controfuga (10-11). Finale thrilling: Icardi è chirurgico da fuori, il Circolo ha con Longobardi la palla della promozione, ma Bonavita chiama palla sotto a sette secondi dalla conclusione. Il pareggio andrebbe bene agli ospiti che si fanno però superare sulla sirena da un destro al volo di Ramaglia (12-11). Sconfitta scioccante e ad una giornata dalla fine Azzurra praticamente in serie C. Al Villani l’opportunità di arrivarci dall’entrata secondaria, ma per una squadra del genere è una grande delusione.

 

PARZIALI: 3-4; 4-2; 2-3; 3-2

AZZURRA ’99: Marino, Davino (1), Ramaglia (2), Di Sarno, Cinque (2), Gava, Galiano (1), Parella (1), Picardi (1), Mele (2), Ienco (1), Grieco (1). All. Liguori

CIRCOLO VILLANI: Russo, Longobardi (3), Caruso, Piccolo, Dello Stritto, Di Benedetto, Bove D. Posillipo, Di Riso, Caiazza (3), Bove L. (1), Errichiello (2), Villani (2). All. Bove

ARBITRO: Bonavita di Napoli