Il Sala Marcianise espugna Isernia ed avvicina il secondo posto

Massa: “Stiamo lavorando per ridurre al minimo il gap con le prime della classe”

Il portiere Nunzio Masa
Il portiere Nunzio Masa

Lo Sporting Sala Marcianise inaugura il nuovo anno con una vittoria proprio come aveva chiuso il vecchio, i biancoazzurri di mister Giuseppe Nicolao infatti espugnano il campo dell’Isernia con un netto 4-10. Inequivocabile il risultato in favore della compagine del duo presidenziale Detta-Campana che sin dall’inizio mette le cose in chiaro nonostante il periodo natalizio che c’è stato da intermezzo dimostrando di non essersi affatto distratto e di avere le idee chiare. Poco più di un minuto ed è De Angelis a rompere il ghiaccio, ma la rete del giovane marcianisano non demoralizza i molisani che pareggiano poco prima del settimo con Damiano. Lo Sporting Sala Marcianise si riorganizza e continua a premere sull’acceleratore e trova il nuovo vantaggio trentatre secondi dopo il nono con Ruoccolano che spiana la strada ai suoi. In dieci secondi al dodicesimo gli ospiti prendono infatti il largo al gol di Battista Russo risponde ancora Ruoccolano per l’1-4 e l’uno-due improvviso stordisce i padroni di casa che dopo cinquanta secondi subiscono un’altra rete ancora da De Angelis. Ma non è finita qui perché sulla scia positiva del momento lo Sporting trova il gol dell’1-6 che traccia un solco tra le due contendenti ed è ancora Ruoccolano a realizzare il gol che vale la sua tripletta personale. Poco prima della chiusura della prima frazione è Petrocelli ad accorciare con il gol che vale il 2-6 e porta negli spogliatoi. Si ritorna in campo e poco più di due minuti è Battista Russo a servire il gol del 2-7 che taglia definitivamente le gambe ad ogni speranza di rimonta dell’Isernia, è ancora l’azzurro a siglare il 2-8 che uguaglia la tripletta di Ruoccolano. A scrivere il suo nome nel tabellino ci pensa anche Angelo Russo che porta i suoi sul 2-9 al decimo, un minuto più tardi Damiano porta a tre le reti dei locali mentre Vigliotti porta in doppia cifra lo Sporting Sala Marcianise con il gol del 3-10. Non è ancora finita perché a meno di due minuti dalla fine Corrado rende meno amaro il punteggio con il gol del 4-10 che fissa il risultato. La squadra di mister Nicolao resta terza in compagnia della Traiconet Monte di Procida a quota 33 ma accorcia sulla seconda che ora è a 3 punti ed è il Napoli C5 sconfitto dalla capolista ora sola Napoli Futsal S.Maria. E’ il portiere Nunzio Massa oggi titolare a commentare la partita “Una vittoria porta a casa senza particolari patemi, abbiamo iniziato bene in maniera decisa e nonostante il loro pareggio all’inizio non ci siamo persi d’animo ed abbiamo chiuso praticamente la gara tra il nono ed il quindicesimo del primo tempo quando siamo stati cinici e spietati in area da rigore accumulando quel vantaggio che per l’Isernia poi è stato irraggiungibile. Ci stiamo esprimendo bene dall’inizio della stagione ci manca poco per essere al pari di Napoli C5 e Napoli Futsal S.Maria e ci stiamo lavorando per ridurre al minimo quel piccolo gap che la classifica mette in evidenza”. Prossimo turno in programma per domenica al “Pala Gianluca Noia” di Marcianise quando in Terra di Lavoro arriverà il fanalino di coda Five Campobasso ancora fermo al palo.   

Isernia C5 – Sporting Sala Marcianise  4-10

 

Isernia C5: Petrocelli G., Corrado, Mancini, Petrocelli F., Cambio, Pittà,

Tortola, Potena, Loprevite, Zullo, Damiano. All. Ferretti

Sporting Sala Marcianise: Massa, De Angelis, Russo B., Galeotafiore,

Vigliotti, Russo A., Ruoccolano. All. Nicolao G.

 

Reti: 1° Tempo al 1’28’’ De Angelis, 6’36’’ Damiano, 9’33’’ Ruoccolano,

12’35’’ Russo B., 12’46’’ Ruoccolano, 13’39’’ De Angelis, 15’39’’ Ruoccolano, 19’34’’ Petrocelli F.

2° Tempo al 2’25’’ Russo B., 8’37’’ Russo B., 10’12’’ Russo A., 11’08’’ Damiano, 17’45’’ Vigliotti, 18’11’’ Corrado

Arbitro: Ciocca Catia di Campobasso

Ammoniti: Petrocelli F., Cambio, Corrado

Espulsi: Cambio